‘Vini e vinili’. Bere a suon di musica

Casarano. Rassegna di vino e mercatino del disco in vinile. E’ l’iniziativa che animerà il centro storico organizzata dall’associazione “Libertà è partecipazione”

CASARANO – “Vini & vinili” è una manifestazione culturale, alla sua prima edizione, in programma domani sera (ore 21), nella splendida cornice di quella parte di centro storico tra piazza Nazario Sauro e l’adiacente via Astore. La sua formula è semplice: una piccola rassegna del vino salentino e un mercatino di dischi in vinile. Una decina di aziende vinicole esporranno i loro migliori prodotti con degustazione di altri prodotti locali. La manifestazione si avvarrà della collaborazione di Aldo D’Antico, fondatore del “Museo del Vino” di Parabita, che illustrerà la storia del vino, delle tradizioni e della cultura contadina. Dieci le aziende che esporranno: Azienda Monaci (Copertino), Palamà (Cutrofiano), Vinoli (Casarano), Libera Terra (Mesagne), Dei Agre di M. Cesi (Felline), Cooperativa Agricola salentina (Taviano), Unione Agricola Melissano, Cantina di Matino, Tenute Mater Domini (Lecce) e Castello Monaci (Salice Salentino). I prodotti agricoli per la degustazione sono delle ditte “Emiliano Preite” e “I Contadini”, entrambe di Casarano. “Vini & vinili” è anche esposizione di rari dischi in vinile con annesso mercatino salentino del vinile, una delle più grandi occasioni nel Salento per la vendita o permuta dei cari vecchi “long playing” e “45 giri”. Inoltre, Antonio Pappadà (con una collezione di circa 20mila vinili) metterà a disposizione la sua esperienza per eventuali valutazioni dei vinili che i visitatori vorranno sottoporgli. La serata sarà allietata da DJ Vintage che si alterneranno in console rigorosamente con dischi in vinile. L’evento è organizzato dall’associazione “Libertà è partecipazione” che si presenta ufficialmente alla città. “Non vogliamo imitare sagre o manifestazioni enogastronomiche: la nostra manifestazione ha carattere culturale – spiega Maria Teresa Bellante, presidente dell’associazione – il nostro obiettivo è rivitalizzare il centro storico, farlo vivere, creare un momento di incontro e condivisione tra persone”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!