In arresto padre e figlio. Uno per danni, l’altro per minacce

Melissano. In carcere Luigi ed Egidio Sava. Al figlio non era andato giù l’arresto del genitore; minacce ed imprecazioni contro i carabinieri

MELISSANO – Padre e figlio finiscono in carcere nello stesso giorno. Alla base dell’operazione condotta nella serata di ieri dai carabinieri di Melissano c’è una storia di danneggiamenti e violenze consumate in ambito domestico. Le due persone arrestate sono Luigi Sava, 48 anni, già in regime di arresti domiciliari, ed Egidio Giliberto Sava, di 25 anni. Nei giorni scorsi il 48enne si è reso responsabile del reato di danneggiamento di suppellettili all’interno dell’abitazione; il suo atteggiamento violento ha condotto l’anziana madre a richiedere l’intervento dei militari. Sottoposto ad accertamenti sanitari l’uomo è stato riscontrato positivo all’uso di droga. Appreso dell’arresto del padre, il 25enne si è recato presso la sede della stazione dei carabinieri minacciando i militari presenti e poi fuggendo via a bordo di un ciclomotore. Individuato poco dopo, è stato condotto anche lui presso il carcere di Lecce.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!