‘Centro anziani inadeguato’. Il Comitato incontra il Comune

Lecce. Gli utenti della nuova struttura riferiranno i propri disagi al consigliere con delega ai Servizi sociali Roberto Martella

LECCE – Nel nuovo centro sociale presso il Conservatorio S. Anna gli anziani non hanno trovato condizioni comode, tutt’altro. Il nuovo locale non risponderebbe ai bisogni di chi lo utilizza dal momento che, per fare un esempio, per accedere al bagno è necessario salire quattro scalini che creano notevoli difficoltà a chi ha problemi di deambulazione. Vittorio Rizzo, del Comitato di protesta permanente dei cittadini ha denunciato nei giorni scorsi la mancanza di un televisore ed anche condizioni di scarsa sicurezza della struttura, come un pavimento pericolante. “L'unica possibilità che gli anziani hanno per trascorrere il proprio tempo – aveva dichiarato – resta quella di giocare a carte”. La sede del centro sociale è stata spostata presso il Conservatorio in seguito allo sfratto del Comune di Lecce da parte del proprietario della vecchia struttura in vico Storto Carità vecchia. “Al fine di restituire agli anziani il diritto a passare le proprie serate nella meritata serenità – aveva detto Rizzo – chiediamo al sindaco ed al responsabile dei Servizi Sociali di voler cortesemente adoperarsi per sopperire a tali mancanze, oppure trovare locali idonei”. L’incontro tanto atteso si terrà oggi, alle ore 17.00 nella nuova sede del Centro anziani. Il Comitato avrà la possibilità di avanzare i propri dubbi sull’adeguatezza della struttura direttamente al consigliere comunale con delega ai Servizi Sociali Roberto Martella e ad altri consiglieri comunali.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!