Caro Guglielmo ti scrivo

Lecce. Teresa Bellanoca (Pd) in una lettera aperta all'assessore regionale Guglielmo Minervini, difende l'attività dei deputati pugliesi

Caro Guglielmo, leggo sulla stampa le tue dichiarazioni circa una presunta mancanza di attenzione dei deputati pugliesi rispetto al settore che rappresenti in Giunta Regionale. Tengo a dirti che numerosi sono stati gli atti parlamentari presentati a mia firma e a firma di altri deputati pugliesi in merito alla questione del trasporto ferroviario in Puglia ed in particolare nel Salento che, spiace dirlo, allo stato attuale si potrebbe considerare terzo mondo rispetto al resto d'Italia. Il mio lavoro, in tal senso, è stato sempre caratterizzato proprio dall’evidenziare le numerose defaillance del sistema di trasporto pugliese e salentino ponendole all’attenzione del Governo. Non passa giorno in cui non si registri un disagio dei cittadini che hanno scelto di viaggiare su rotaia e per te, caro Guglielmo, come per chiunque altro è possibile verificare il mio impegno personale a riguardo consultando semplicemente il sito della Camera. In merito all'alta capacità ho anche fatto di più, perché ho portato all'attenzione del Governo ciò che ritengo una anomala penalizzazione sul piano economico e turistico, vale a dire l'esclusione dell'area del Grande Salento da questo progetto che di fatto rilancerebbe l’economia territoriale salentina. Trovo francamente svilente che la comunicazione tra Governo regionale e Deputazione pugliese debba avvenire sulla stampa. Immagino che la Regione Puglia abbia stanze e tempo da dedicare alla costruzione di relazioni tra i due livelli Istituzionali, con modalità maggiormente consone e utili. La franchezza che mi caratterizza non può esimermi dal dirti che rispetto al passato nel corso di questi ultimi tempi il dialogo tra le due istituzioni in merito al settore dei trasporti si è notevolmente affievolito. Sono sicura che un’azione forte e costruttiva passi da una capacità di mettere in piedi azioni comuni su fronti istituzionali diversi e se sapremo interagire congiuntamente con spirito costruttivo, i risultati saranno maggiormente evidenti. Sarà, dunque, per me un grande piacere partecipare ad ogni incontro al quale riterrai di invitare la rappresentanza pugliese in Parlamento al fine di produrre iniziative congiunte per il potenziamento ed il rilancio del settore dei trasporti nella nostra Regione. Ti saluto cordialmente, Teresa Bellanova. Lecce, 25 giugno 2011

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!