Gommone abbandonato. Indaga la Guardia costiera

Santa Maria di Leuca. Il mezzo potrebbe essere servito per traffici illeciti

SANTA MARIA DI LEUCA – Sono attualmente in corso i necessari accertamenti per risalire al proprietario. Ciò potrebbe portare a risolvere il maggiore degli enigmi che si sono aperti: a che cosa sia servito il gommone rinvenuto in località Ciolo. La scoperta è stata opera della Guardia costiera di Santa Maria di Leuca. L’ipotesi è che il mezzo, lungo circa 7 metri, motorizzato con un motore fuori bordo della potenza di 200 cavalli, sia stato utilizzato per traffici illeciti. Il natante è stato abbandonato con i tubolari tagliati dalla lama di un coltello.

Leave a Comment