Turismo accessibile, si può

Lecce. Il progetto “Salento per tutti 2011” mette in rete Asl ed Apt

LECCE – Anche quest’anno l’assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia e l'Azienda di Promozione Turistica della provincia di Lecce rilanciano l’attenzione sul turismo accessibile. Il progetto “Salento per tutti 2011” prevede, infatti, l’inserimento di nuove sezioni e in particolare si arricchisce con l’organizzazione di un modulo formativo, curato da Asl Lecce, a cui parteciperanno gli operatori che si occupano a vario titolo dell’accoglienza turistica (bagnini, volontari, operatori di front office e guide turistiche), per sensibilizzare e informare chi lavora nell’ambito turistico ai temi della relazione con le persone disabili, gli ausili per la disabilità, oltre che nozioni di Primo Soccorso, utili in qualsiasi relazione con le persone. Il seminario formativo dal titolo “Accoglienza turistica e disabilità. Corso base”, si svolgerà oggi dalle ore 9 alle ore 13 presso il Polo Didattico di Asl Lecce in via Miglietta, 5. Il Corso è così strutturato: ore 9-9,30: “Accoglienza e presentazione del corso” da parte di Franco Farì direttore Dipartimento Riabilitazione Asl Lecce e Stefania Mandurino commissaria Apt Lecce; ore 9,30-10,45: “Gli ausili per la disabilità: l’uso della sedia Job. Nozioni di Primo Soccorso” a cura di Antonio Antonaci di Asl Lecce; ore 10,45-11,45: “I diversi tipi di disabilità: l’approccio” a cura di Giusy Sansonetti di Asl Lecce; ore 11,45-12,45: “Relazionarsi con le persone sorde e persone non vedenti” a cura di Danilo Patrocinio e Rosaria Franco di Asl Lecce. A chiusura del corso, alle ore 13, sarà consegnato l’attestato di partecipazione da parte di Asl e Apt Lecce. “Il Manifesto per la promozione del Turismo Accessibile a cura della Commissione Ministeriale sul Turismo Accessibile, che intendiamo promuovere – dichiara la commissaria dell’APT Stefania Mandurino – evidenzia la necessità di coinvolgere tutta la filiera turistica e le istituzioni per operare i necessari cambiamenti e rendere le città più accoglienti e accessibili. La collaborazione con Asl Lecce, che ringraziamo vivamente, va in questa direzione e mette insieme le diverse competenze nello spirito di creare rete e potenziare gli interventi per un Salento sempre più accessibile”. “Aderiamo convintamente al progetto Salento per tutti – afferma Paola Ciannamea commissaria straordinaria Asl Lecce – mettendo a disposizione la nostra Struttura formativa e la nostra esperienza., al fine di ridurre lo svantaggio esistenziale permanente rappresentato dalla disabilità e consentire una migliore fruizione del Salento a tutti”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!