Settimana della sposa. Elena della Rocca c’è

Milano. In esposizione, al Museo Bagatti Valsecchi, la collezione primavera-estate 2012

MILANO – Nata nel 1957, la maison Elena Della Rocca oggi significa vestiti da sposa made in Italy ma noti all’estero. La storia dell’azienda è legata a quella personale della signora Elena, abile sarta, che, unendo la passione e la dedizione al lavoro con il coraggio e l’intuizione, ha conquistato il cuore delle sue spose. Nel suo mezzo secolo di attività, l’atelier è passato attraverso innumerevoli cambiamenti di costume adattandosi alle rapide trasformazioni della moda e dei gusti, pur rimanendo fedele al suo stile elegante, raffinato e contemporaneo, e proponendo collezioni ad alto contenuto artistico. Nel corso del tempo Elena Della Rocca ha acquisito le licenze di tre noti marchi del settore: quello della stilista fiorentina Chiara Boni e dello stilista di Haute Couture Gianni Calignano, che hanno deciso di lanciare le prime linee sposa interamente prodotte dalla Elena Della Rocca, e il marchio del Gruppo Internazionale Yumi Katsura che ha scelto di affidarsi al buon gusto e alla garanzia di qualità che la griffe è in grado di offrire ai potenziali clienti, e ha portato la linea sposa Elena Della Rocca sul mercato giapponese. Uno stile unico, sospeso tra romanticismo e modernità, perfetto per la sposa che vuole essere icona di eleganza e raffinatezza nel giorno del suo matrimonio, è il leitmotiv della collezione Elena Della Rocca primavera-estate 2012. Fiori, pizzi, ricami a rilievo e finiture sartoriali curatissime, da sempre sinonimo di tradizione e romanticismo, incontrano tessuti leggeri ed avvolgenti, cascate di chiffon, organza e voile a sottolineare la leggerezza, il fascino e la sensualità della sposa moderna. La collezione 2012 è caratterizzata da una meticolosa ricerca di luminosità. Ricami cintura di Swarovski, perle e cristalli si accompagnano a tralci fioriti e fasce intercambiabili le cui tonalità vanno dal bianco al bianco seta all’avorio per lasciare spazio all’effetto sparkling del blu e del fucsia. L’arte sartoriale che da sempre contraddistingue Elena Della Rocca trova compiuta espressione nelle fitte plissettature, nei microdrappeggi, nei fiocchi e nei giochi di incroci di pizzi e tessuto che si rincorrono su gonne e bustini. La Maison Elena Della Rocca presenterà la nuova collezione nei saloni del Museo Bagatti Valsecchi, in via Santo Spirito 10 a Milano, in occasione della Milano Wedding Week, oggi, domani e domenica 19 giugno.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!