Vino, olio e made in Puglia in trasferta in Canada

Otto aziende pugliesi, tra cui una salentina, partecipano alla fiera “Echo Italia 2011”, a Montreal. Obiettivo: esporre i propri in una vetrina internazionale

Vini, olio e altri prodotti della gastronomia pugliese sono protagonisti di “Echo Italia 2011”, la fiera di Montreal, in Canada, inaugurata ieri per concludersi il 2 giugno 2011. Accompagnate dalla Regione Puglia con il supporto operativo dello Sprint, lo Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese, otto imprese pugliesi hanno scelto di sfruttare le opportunità dell’importante evento promozionale. Echo Italia, infatti, non è una generica Fiera, ma un palcoscenico riservato esclusivamente all’Italia, ai suoi territori ed ai suoi prodotti tipici. Tra le otto aziende pugliesi ce n’è anche una salentina. Si tratta dell’azienda agricola “Valle dell’Asso” di Galatina. Le altre sono Guglielmini Saverio snc di Andria (Bt); Società Agricola “De Palma” sas di Foggia; Oleificio cooperativo di Ostuni (Br); Firdelisi srl di Stornarella (Fg); Puglia Conserve srl di Modugno (Ba); Grasso Sergio Lucio Imprenditore Agricolo di Lucera (Fg); Società Agricola Polvanera di Acquaviva (Ba). // Echo Italia 2011 Organizzato dalla Camera di commercio italiana in Canada, l’evento è giunto all’ottava edizione e celebra ogni anno l’Italia e le sue produzioni d’eccellenza. Quest’anno la manifestazione è dedicata ai 150 anni dell’Unità e vi prendono parte cinque Regioni: oltre alla Puglia, il Piemonte, l’Emilia Romagna, la Campania e la Calabria. I fruitori di Echo Italia sono operatori commerciali, investitori e visitatori interessati a conoscere la realtà italiana, in tutte le sue declinazioni: dallo stile di vita, alla qualità, alla moda e al mangiare sano. Proprio su quest’ultimo settore, si concentra la promozione della Regione Puglia. All’interno di Palazzo Windsor di Montrèal, infatti, le imprese pugliesi saranno ospitate nello spazio espositivo istituzionale della Regione Puglia. Qui ogni operatore avrà a propria disposizione una postazione di lavoro personalizzata nella quale sarà possibile realizzare gli incontri d’affari (business to business) con gli importatori canadesi specializzati nel settore agro-alimentare. L’obiettivo per la Regione, che accompagna e fornisce assistenza tecnica alle aziende, è diffondere la conoscenza della Puglia e delle sue eccellenze e promuovere le imprese come partner affidabili in un settore, l’agroalimentare, che è uno dei più tradizionali e più apprezzati del Made in Italy. Le opportunità d’affari per gli imprenditori pugliesi in un Paese come il Canada sono davvero rilevanti se si pensa che l’export pugliese è cresciuto del 52,1%, mentre quello italiano del 26,5%. “Il Canada è un mercato importante per la Puglia – ha spiegato la vicepresidente della Regione Loredana Capone -. Qui il commercio è agevolato dalle strutture delle rispettive economie. Entrambe sono fondate sulla presenza di imprese piccole e medie. Questo facilita il dialogo tra la Puglia, e in generale l’Italia, e il Canada, rendendo più semplici gli scambi commerciali. Bene hanno fatto le imprese pugliesi a sfruttare l’opportunità di presentare le proprie eccellenze al mercato canadese. Ne ricaveranno presto grandi vantaggi”. // Il programma Ricco di eventi il calendario messo a punto dalle cinque Regioni: dalle visite nei punti vendita per il settore agroalimentare ed enologico, ai workshop delle regioni partecipanti, agli incontri di business (previsti dalla mattina al pomeriggio di oggi e domani), alle degustazioni tecniche, azioni fondamentali per la promozione di prodotti agroalimentari. In particolare, per mercoledì alle 14, la Regione Puglia ha organizzato una degustazione tecnica dell’olio d’oliva pugliese alla quale interverrà Robert Beauchemin, giornalista esperto di olio d’oliva. Un’altra degustazione guidata, questa volta di vini autoctoni pugliesi, animerà il pomeriggio del 2 giugno, con l’intervento di Nicole Barette-Ryan, sommelier e giornalista. In serata le imprese parteciperanno al ricevimento ufficiale del Console Generale d’Italia a Montreal per la Festa della Repubblica italiana.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!