Gioco d’azzardo. Denunciati in tre

Otranto. Macchinette illegali in due bar della città. I finanzieri hanno denunciato tre responsabili e comminato multe di 4mila euro per apparecchio

OTRANTO – I Finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Lecce hanno individuato due bar insistenti nel territorio otrantino, ove erano installati tre apparecchi elettronici per intrattenimento che, oltre a non essere collegati telematicamente con l’Azienda Autonoma dei Monopoli di Stato e quindi privi di autorizzazione, sono risultati del tipo “tombola” o “bingo”, da considerarsi, quindi, appartenere alla categoria dei giochi non leciti in quanto funzionanti “ad alea programmata” con percentuali di vincite predefinite, che rendono pertanto a l’abilità del giocatore. I Finanzieri hanno, inoltre, elevato una sanzione amministrativa di 4.000 euro per ogni apparecchio non conforme nei confronti della ditta fornitrice. Tre responsabili sono stati segnalati alle competenti Autorità amministrative per l’esercizio del gioco d’azzardo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!