Pancram. Il pane dei popoli

Lecce. Da sempre nutre i popoli del Mediterraneo. Ma soprattutto è cibo dello spirito. Il 3 e 4 giugno a Presicce, la festa del pane. Oggi la presentazione a Palazzo Adorno

LECCE – Una due giorni di musica, arte, spettacolo, poesia, ma soprattutto di gioioso lavoro, a disposizione delle persone desiderose di divertirsi e imparare l’arte del fare il pane ma anche del mangiarlo insieme e riappropriarsi della loro essenza più intimamente bio, in armonia e all’aria aperta. E’ questo il senso di “Pancram – Il pane dei Popoli”, evento sostenuto dall’Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce, che sarà presentato oggi a Palazzo Adorno (ore 11). In programma il 3 e 4 giugno a Presicce, presso l’agriturismo Sarruni Campolisio Group (località Lidomarini), “Pancram” è la festa dedicata al pane dei popoli. Il pane a cui si allude è, innanzitutto, quello che da tempo immemorabile nutre i popoli del mondo e particolarmente del bacino del Mediterraneo, ma è anche cibo per la mente e per lo spirito, perché si riferisce a tutti i linguaggi e a tutte le forme espressive che connettono le persone e fanno comunicare le varie etnie fra di loro. Alla presentazione interverranno gli assessori provinciali Francesco Pacella (Turismo ed Agricoltura), Ernesto Toma (Politiche del lavoro), Roberto Polo, dell’Azienda Campolisio Group, Rosangela Bovenga, esperto di turismo culturale ed ecosostenibile, Raffaele Fatano, di Interfrutta, Sidonio Margiotta, artista e musicista ed un rappresentante della Lega italiana per la lotta contro i tumori – sezione provinciale di Lecce.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!