Di Seclì: ‘Politica è partecipazione’

Taurisano. La promessa agli elettori di Lucio Di Seclì, lista “Uniti per Taurisano”

TAURISANO – “Prima ancora di porre l’attenzione al progresso fisico e materiale di Taurisano – aspetto certamente fondamentale – occorre intraprendere un lavoro certosino di ricerca delle cause che hanno determinato il disagio politico, sciale e culturale in cui, a detta di molti, Taurisano vive. E’ possibile realizzare questo lavoro con l’apporto degli amministratori, ma soprattutto dei cittadini. Io credo che sia nostro preciso dovere far crescere la gente; e le persone di cultura non possono tirarsi indietro in questo processo. Ma devono fungere da stimolo per la classi dirigenti. Sono convinto che non basti il volto nuovo di un sindaco per cambiare le sorti di una città, ma che serva il consenso di una cittadinanza adeguatamente stimolata alla partecipazione attiva alla vita del paese. A questo fine costituirò uno staff del sindaco, costituito prevalentemente da giovani, che lo possa pungolare sulle reali necessità dei cittadini, e che sia i mille occhi del sindaco sul territorio. Il primo impegno dunque è quello di un’Amministrazione più presente e più attenta soprattutto alle esigenze dei giovani. Solo dopo aver realizzato questa che considero l’opera più urgente, mi concentrerò sull’ampliamento della zona industriale, sul restyling del centro storico e di piazza Castello in particolar modo e sull’incremento della cultura del riciclo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!