Ronzino: ‘Differenziata a go-go’

Nardò. La promessa agli elettori di Alfredo Ronzino, “Movimento Cinque stelle” e associazione “Cento passi”

NARDO’ – “Tutto ciò che ci serve possiamo impararlo da esperienze più avanzate e di successo. Tempo fa ho avuto l’occasione di incontrare l’assessore all’ambiente di un piccolo comune toscano, Capannori, dove il problema rifiuti è stato risolto con un potenziamento della differenziata, che ha superato l'80%. Ciò ha permesso l'abbattimento sostanziale delle tariffe per i rifiuti. Rifiuti zero! Questa è la soluzione. E su questa strada dobbiamo muoverci anche noi, portando la raccolta, entro il 2013, al 60% ed entro il 2015 al 75%. Possiamo farlo estendendo il servizio di raccolta porta a porta a tutte le principali e più popolose frazioni di Nardò ed istituendo un sistema tariffario che leghi tassa pagata a quantità di rifiuti prodotti. Intendiamo poi trasformare l'ex Pretura in un contenitore culturale per le mostre internazionali e dare nuova vita a Piazza Salandra, prima della chiusura graduale del centro storico. Sui conti del Comune, garantisco che taglieremo consulenze e spese per lo staff del sindaco, insieme ad altri, numerosi sprechi”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!