Memorial Giulio Martina, verso la finale

San Foca. Pesca in apnea pugliese: grandi numeri in gara per ricordare la scomparsa dell’atleta investito da un mezzo nautico proprio durante una battuta di pesca e nonostante avesse segnalato la sua presenza

di Mariapaola Pinto SAN FOCA – Con uno sguardo rivolto alla semifinale di giugno 2011, che vede come cornice lo splendido scenario del porto turistico di San Foca, sabato 23 aprile si è rinnovato l’appuntamento annuale “Memorial Giulio Martina”, gara di apnea agonistica federale valida per la qualificazione alla semifinale centro sud del campionato assoluto che ricorda la dolorosa scomparsa dell’atleta salentino investito da un mezzo nautico proprio durante una battuta di pesca nonostante avesse segnalato la sua presenza. Anche questa quarta edizione si è avvalsa della partecipazione di atleti di spessore della pesca in apnea pugliese, oltre che della presenza di numerose autorità civili e militari, dei familiari del commemorato Giulio Martina e di tutte le società di spicco del settore che hanno piazzato numerosi atleti sia esperti che esordienti. Ad aprire la sfida, “I Corsari”, società organizzatrice della manifestazione, che ha dato il benvenuto ai team pugliesi Cis Atlandide di Copertino, Sub Brindisi, Sub Murena di Talsano, Free Diving di Bari, Lni di Bisceglie, Club sommozzatori di Bari, Nogard di Mola, Lni Mola di Bari. I partecipanti hanno dato prova di tutte le loro espressioni atletiche e venatorie giungendo alla cattura solo di prede superiori al peso minimo consentito dimostrando preparazione e rispetto per l’ambiente come sempre eccellenti. Giudice di gara, Massimo Donno, coadiuvato dal direttore di gara Giampiero Montinaro, ha stilato a fine competizione la seguente classifica: 1° Alessandro Congedo, Cis Atlantide; 2° Antonio Anglano, Cis Atelantide; Ettore Cardinali, Club sommozzatori Bari; 4° Raimondo Onofri, Lni Mola; 5° Giuseppe Giuffré, Sub Murena; 6° Giuliano Vitale, I Corsari; 7° Fabrizio Quarto, Sub Murena; 8° Domenico Spalluto, Lni Mola; 9° Leonardo Mastrocrino, Lni Mola; 10° Giuseppe de Leonardis, Lni Mola; 11° Fidenzio Rollo, I Corsari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment