Il Gal presenta il Piano di sviluppo locale

Alliste. L’incontro avrà luogo alle 19 di oggi presso l’auditorium della scuola media di via I Maggio

ALLISTE – Il Piano di sviluppo locale, ovvero l’albergo diffuso, l’agriturismo, le pari opportunità, lo sviluppo economico aziendale. Sono questi i temi dell’incontro che si terrà oggi pomeriggio (ore 19) presso l’auditorium della scuola media in via I Maggio, organizzato dall’Amministrazione comunale in stretta collaborazione del il Gruppo di azione locale Serre Salentine. All’incontro prenderanno parte Antonio Ermenegildo Renna, sindaco di Alliste; Antonio Venneri, assessore comunale alle Attività produttive; Alessia Ferreri, direttore del Gal Serre Salentine; Salvatore D’Argento, presidente del Gal Serre Salentine. Interverrà inoltre l’equipe di animazione del Gal Serre Salentine per esporre in maniera dettagliata e tecnica gli ambiti di intervento del Psl. Il Gal Serre Salentine è composto da 164 partner pubblici e privati con l’obiettivo di favorire lo sviluppo locale dell’area rurale delle Serre Salentine, che comprende i Comuni di Alezio, Alliste, Casarano, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie. Il Gal favorisce percorsi di cambiamento, strumenti innovativi orientati ad un migliore utilizzo delle risorse esistenti, valorizzando potenzialità inespresse e creando opportunità di crescita per il territorio.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment