Cultura di pace nel 'Mare Nostrum'

Bari. Iniziative dell'assessorato al Mediterraneo finalizzate allo sviluppo delle relazioni tra i popoli e i paesi che si affacciano nel mare comune

Tra gli obiettivi istituzionali perseguiti dall’assessorato regionale al Mediterraneo, guidato da Silvia Godelli, c'è anche il sostegno a specifiche iniziative ritenute significative per la diffusione delle culture della pace e allo sviluppo delle relazioni tra i Paesi del Mare Nostrum. La Regione Puglia ha pubblicato l’elenco delle iniziative per le quali è stata decisa la propria adesione e partecipazione finanziaria per una spesa complessiva di 76mila euro, svoltesi o da svolgersi. I progetti Convegni sulle vittime del terrorismo e dello stragismo L’associazione “Memoria Condivisa”, nell’ambito delle attività di promozione in difesa dei valori e dei diritti dell’individuo, organizza a Bari e Foggia, vari incontri commemorativi delle vittime del terrorismo, volti a promuovere e diffondere il senso della coscienza civile, della legalità e dello Stato. Soggetto proponente, destinatario del contributo: associazione “Memoria Condivisa” di Foggia Contributo regionale: € 3.000 Pubblicazione raccolta di poesie “Quando il silenzio parla” Contributo per la pubblicazione di una raccolta di poesie e riflessioni elaborate da Hafida Faridi, mediatrice culturale che da anni collabora con istituzioni scolastiche e religiose ed è referente della Comunità islamica c/o la Prefettura di Bari. L’opera, è sotto intitolata ‘Riflessioni poetiche di una donna musulmana’ ed è pubblicata in n.1000 copie, alcune delle quali verranno messe a disposizione dell’Assessorato al Mediterraneo. Soggetto proponente, destinatario del finanziamento: associazione Italo – araba “Aafak – Orizzonti” di Gioia del Colle (Ba) Contributo regionale: € 2.350 Gemellaggio Liceo Agostinelli – Liceo Goce Delcev di Kumanovo (Macedonia) Al fine di sviluppare e consolidare relazioni tra i giovani delle scuole pugliesi e quelli dei Paesi del Mediterraneo, l’Istituto di Istruzione Superiore “C. Agostinelli” di Ceglie Messapica (Br) propone e organizza uno scambio interculturale rivolto a studenti e docenti del Liceo di Goce – Delcev di Kumanovo in Macedonia. Il contributo regionale va a parziale copertura delle spese di accoglienza della delegazione di studenti e docenti provenienti dalla Macedonia. Soggetto proponente destinatario del contributo: Istituto di istruzione secondaria “Cataldo Agostinelli” di Ceglie Messapica (Br) – Aprile 2011 Contributo regionale: € 5.000 Italia e Albania unite da un mare di pace: 1991 -2011 In occasione del “Ventennale del Porto di Brindisi” il Circolo Legambiente di Brindisi propone e organizza una mostra dal titolo ”Tra passato e futuro: un mare che unisce”, prevista nell’ambito di un articolato programma di eventi (incontri letterari, musica e gastronomia), dedicati allo sbarco, nel porto di Brindisi nel 1991, di una massiccia migrazione di albanesi, accolti ed ospitati con generosità dalla cittadinanza brindisina. Brindisi – marzo 2011 Soggetto proponente destinatario del contributo: Circolo Legambiente “Tonino Di Giulio” di Brndisi Contributo regionale: € 4.000 Comunità ebraiche nel Salento: una scomparsa silenziosa Il progetto di ricerca, proposto dal Comitato Arci di Lecce e realizzato con la collaborazione di esperti in ricerca archivistica e Beni Culturali, si articola attraverso vari steps che riguardano lo studio particolareggiato in ogni Comune del Salento di vie, piazze, corti, luoghi di culto, riconducibili alla esistenza di comunità ebraiche, successivamente convertiti in Chiese cattoliche. Il lavoro degli esperti si esplica mediante la consultazione di archivi, con raccolta di dati anagrafici e catastali e fotografie dei luoghi, ed è coordinato da un docente dell’Università del Salento. Anno 2011 Soggetto proponente destinatario del contributo: “Comitato Arci” di Lecce Contributo regionale: € 5.000 Educazione alla pace – Dialogo con il territorio Campagna di solidarietà internazionale attraverso lo svolgimento di attività di sensibilizzazione nelle scuole pugliesi realizzata con il coinvolgimento diretto degli studenti degli istituti scolastici superiori, in collaborazione con l’Assessorato regionale al Diritto allo Studio e d’intesa con la Direzione Scolastica Regionale; incentrata sui temi dello sviluppo sostenibile, la campagna è finalizzata anche all’avvio di scambi culturali e gemellaggi tra studenti italiani e del Malawi. Il progetto comprende inoltre lo svolgimento di iniziative promozionali come mostre, dibattiti, eventi culturali, la produzione di materiale informativo e divulgativo, la realizzazione di un ainiziativa denominata “Un albero per la vita” tra la popolazione scolastica degli Istituti della rete “Scuole nel Mondo” per l’avvio di una raccolta fondi finalizzata ad interventi di riforestazione in Malawi, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari – Dipartimento di Scienze delle Produzioni Vegetali e la Delegazione della Provincia Italiana dei Missionari Monfortani del Malawi e Zambia. Soggetto proponente destinatario del contributo: associazione “Alma Onlus” di Barletta (Bat) Contributo regionale: € 3.000 Pubblicazione “Chieuti e la sua parlata arbereshe” di M. Massaro Il contributo regionale concorre alle spese di stampa della monografia “Chieuti e la sua parlata arbereshe”, frutto di un approfondito lavoro di ricerca sulla comunità arbereshe di Chieuti, sulle sue antiche tradizioni e sulle cause storiche e politiche che determinarono l’esodo della popolazione albanese, con fotografie che riproducono documenti storici, tradizioni popolari, materiali folkloristici; la pubblicazione dell’opera riveste grande importanza per gli studiosi di linguistica ed albanologia ed è preziosa testimonianza per la conoscenza della storia delle popolazioni albanesi insediatesi in Puglia durante il XV secolo. Soggetto destinatario del contributo: Casa editrice “Malatesta Arti Grafiche” di Apricena (Fg) Contributo regionale: € 5.050 I sapori del mondo – II ediz. Manifestazione promossa e organizzata dall’Amministrazione comunale di Trepuzzi (Le) che rappresenta la prosecuzione di un “circolo” virtuoso che il Comune ha già avviato negli anni precedenti in tema di integrazione culturale, conoscenza e rispetto della diversità; l’iniziativa si concretizza mediante l’attivazione di momenti di incontro, dibattiti e l’organizzazione della “Tavola del gusto”, con allestimento di tavoli con prodotti tipici dei Paesi di provenienza. Trepuzzi, anno 2011 Soggetto proponente destinatario del contributo: Comune di Trepuzzi Contributo regionale: € 4.000 Documentario Rom: Uomo Documentario realizzato dalla associazione “Cultura e Ambiente” in collaborazione con l’associazione “Opera Nomadi Onlus” di Foggia, che ha come tema la multiculturalità di Skopje, con particolare riferimento al ruolo che nel contesto riveste la popolazione macedone, costituita per lo più da gente appartenente all’etnia Rom insediata a Shutka. Soggetto proponente: associazione “Cultura e Ambiente” di Foggia Contributo regionale: € 3.000 Interventi a sostegno dell’inserimento lavorativo di giovani Rom in Albania A completamento di un precedente intervento finalizzato al recupero e all’inserimento lavorativo di un gruppo di circa 10 giovani di etnia Rom, il progetto prevede il completamento dell’allestimento di un capannone da destinare alla raccolta differenziata e ad attività di formazione e addestramento, sotto la supervisione di esperti dell’Amiu di Bari, dei giovani rom di Topoje nel Distretto di Fier in Albania. Soggetto proponente destinatario del contributo: “Lega regionale Cooperative” e “Mutue della Puglia – Legacoop” Contributo regionale: € 7.000 Manifestazione ‘Tre volte Dio 2011’ – VI ediz. Manifestazione interculturale prevista a giugno in coincidenza con tre importanti feste sacre: l’Ascensione nella religione cristiana, lo Shavuot nella religione ebraica e Lailat al Miraj nella religione islamica; l’evento prevede momenti di musica e lettura con testimonianze di rappresentanti appartenenti alle tre religioni monoteiste; per l’occasione sarà consegnato il premio al dialogo al musicista Kudsi Erguner che ha contribuito, attraverso il suono dello strumento Ney, a far conoscere la musica e i valori della cultura islamica in un’ottica di pace e di dialogo. Bari, maggio – giugno 2011 Soggetto proponente destinatario del finanziamento: associazione “Abusuan” di Bari Contributo regionale: € 10.000 I bambini di Padre Annibale in Albania – Prosieguo Il progetto, in continuità con le attività svolte negli anni precedenti all’interno dell’ambulatorio medicopediatrico esistente a Shenkoll – Lezhe in Albania presso il Centro parrocchiale dei missionari Rogazionisti, ha come obiettivo il potenziamento della struttura ed il miglioramento delle condizioni fisiche e psicologiche di bambini affetti da patologie gravi che vivono in condizioni estremamente disagiate in una zona poverissima a nord dell’Albania; si avvale della collaborazione a titolo gratuito di volontari pugliesi, medici, infermieri, biologi, docenti universitari della Facoltà di Medicina dell’Università di Bari che svolgono in loco attività di assistenza ai bambini e di formazione rivolta al personale infermieristico dell’Ospedale civile d i Leheza e assicurano nei casi di particolare gravità il trasporto in Italia dei piccoli pazienti per il loro ricovero in strutture ospedaliere italiane. Soggetto proponente destinatario del finanziamento: Comunità religiosa Congragazione Padri Rogazionisti del Santuario ‘Madonna della Grotta’ di Modugno (Bari) Shenkoll – Lezhe (Albania) Contributo regionale: € 8.000 Rappresentazione teatrale “La Lupa” di G. Verga Nell’ambito delle iniziative da realizzare nei Paesi del Medio – Oriente, la compagnia teatrale “Badathe”a di Bari promuove e organizza, per quest’anno, la performance teatrale dal titolo “La lupa” di Verga che sarà presentata in Giordania ad Amman in prima mondiale e successivamente sarà rappresentata anche a Bari. Soggetto proponente destinatario del finanziamento: associazione culturale “Badathea” di Bari Contributo regionale: € 6.000 Campagna Dosta e Settimana d’azione contro il razzismo Nell’ambito della campagna Dosta, promossa dal Consiglio d’Europa, Ministero delle Pari Opportunità Unar, in partnership con istituzioni regionali e organizzazioni della società civile, la Cooperativa Cantieri teatrali Koreja di Lecce cura la realizzazione di un programma di eventi dal titolo “Minoranze periferie discriminazioni” che si estrinsecano in: Presentazione dello spettacolo teatrale ‘Brat’ a Lecce con la partecipazione della comunità Rom di Smederevo in Serbia; Convegno a Lecce su ‘Periferie urbane e minoranze sociali’ con la partecipazione della testimonial Fanny Ardant; Realizzazione di un pubblicazione corredata da dvd che documenti il percorso di formazione con i ragazzi Rom di Smeredevo. Soggetto proponente destinatario del contributo: Cantieri Teatrali Koreja di Lecce Contributo regionale: € 5.000 Mostra fotografica su Hrand Nazarianz Organizzazione di una mostra fotografica dedicata alla figura di Hrand Nazariantz, intellettuale armeno sfuggito al genocidio e vissuto a lungo in Italia, accompagnata da un dibattito tra rappresentanti della cultura armena e della cultura turca sulla questione del riconoscimento del genocidio armeno da parte della Turchia avvenuto all’inizio del XX secolo. L’evento prevede, in contemporanea al dibattito, la partecipazione, diretta e/o in video, di intellettuali turchi e armeni. Soggetto proponente, destinatario del contributo: associazione culturale “CE.DI.SA.” – Centro per la Didattica Scientifica e Ambientale di Bari Contributo regionale: € 5.000 “Adesione Regione Puglia al Comitato organizzatore Marcia per la pace Perugia – Assisi” La Regione Puglia, su iniziativa dell’Assessorato al Mediterraneo d’intesa con l’Assessorato al Diritto allo Studio e l’Assessorato Politiche giovanili, aderisce al Comitato organizzatore della Marcia per la pace Perugia – Assisi che si svolgerà domenica 25 settembre 2011, promosso dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani e della Tavola della pace; a tal fine, concorre alle attività nazionali di organizzazione, promozione e coordinamento delle iniziative in programma, versando la quota di adesione. Contributo regionale: € 600 Articoli correlati 'Mehenet'. Cooperazione tra Puglia ed Egitto (7 aprile 2011) Cooperazione. La Puglia guarda al Mediterraneo (6 aprile 2011)

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!