‘Sportelli pro-immigrati in tutta Italia’

La proposta di Gianni D’Agata in risposta all’apertura da parte della Lega di uno sportello anti-immigrati

La notizia dell’apertura in Friuli Venezia Giulia di uno sportello anti immigrati scatena la reazione di Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” che risponde all’iniziativa con una contro-iniziativa: l’apertura di sportelli pro immigrati in tutt’Italia, al Nord come al Sud, sulla falsariga di quelli già creati nel Salento e che tanti buoni risultati hanno portato a questo Terra d’immigrazione e d’accoglienza. Il riferimento di D’Agata è proprio allo Sportello dei Diritti e del “Servizi Immigrazione Salento” che “dimostrano – dice – che la strada giusta da imboccare nell’ambito della delicatissima materia dell’immigrazione è quella dell’integrazione ‘senza se e senza ma’, della collaborazione tra popoli ed etnie, della ricerca continua della Legalità anche quando gli strumenti legislativi e regolamentari, specie a partire dalla famigerata legge ‘Bossi – Fini’ sino al ‘decreto sicurezza’ appaiono in contrasto con queste finalità”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!