Evade oltre 60mila euro: scoperta commerciante

Omessa, per gli anni 2008 e 2009, la presentazione della dichiarazione dei redditi, e il versamento di Iva e Irap

Scoperta una commerciante di nazionalità cinese, titolare di un esercizio della provincia e operante nel settore del commercio al dettaglio di abbigliamento, che per due anni ha evaso il fisco I finanzieri, dopo averle contestato la violazione relativa alla mancata emissione dello scontrino fiscale, hanno constatato, attraverso la consultazione dell’Anagrafe Tributaria, che il soggetto risultava aver omesso, per gli anni 2008 e 2009, la presentazione della dichiarazione dei redditi, e l’omesso versamento delle imposte sui redditi, dell’Iva e dell’Imposta Regionale sulle Attività Produttive. Gli investigatori hanno intrapreso una verifica fiscale che ha permesso, attraverso il conteggio di tutti gli scontrini emessi e mai registrati e dall’esame delle giacenze di magazzino, di rilevare una evasione di circa 54 mila euro di ricavi ed il mancato versamento di circa 9 mila euro di Imposta sul Valore Aggiunto. L’attività di servizio si è conclusa con la segnalazione all’Agenzia delle Entrate per il recupero dei tributi evasi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati