Lecce-Cesena. De Canio: ‘Gara importante come le altre’

Il mister giallorosso non si “sbottona” alla vigilia dello scontro-salvezza. In palio ci sono tre punti che fanno gola ad entrambe le formazioni

Non vuole sentir parlare di pareggio, né tantomeno di uno snodo fondamentale per il campionato. La gara di domani contro il Cesena per l'allenatore del Lecce, Luigi De Canio, ha la stessa importanza delle altre. “Al momento si pensa siano punti importanti e determinanti; a distanza di quattro settimane, poi, ci si accorge che tutte le gare sono importanti allo stesso modo. Perdemmo contro il Bari e sembrava la fine del mondo”, ha dichiarato il mister giallorosso alla vigilia della gara interna di campionato contro il Cesena. Sarà. Fatto sta che in palio, domani, ci sono tre punti che significano salvezza. E nessuna delle due formazioni mollerà tanto facilmente la presa. La gara, come si dice, è di quelle frontali che non lasciano scampo. O si vince e si scalano inesorabilmente posizioni in classifica, o si perde, con tutte le conseguenze, anche psicologiche, che una sconfitta porterebbe a questo punto del Campionato. Il Lecce, intanto, ha ritrovato Gustavo, influenzato fino a ieri sera: al suo posto era pronto Ferrario, che siederà in panchina. Di Michele si è allenato a parte ma sarà della partita: al suo fianco giocherà Jeda. Giacomazzi agirà da regista. Tomovic e Brivio confermati sulle corsie laterali di difesa.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!