Lecce. Itinerario Rosa fa ‘13’

Torna anche nel 2011 (tredicesima edizione) la rassegna dedicata alla donna. Che quest’anno sarà celebrata assieme all’unità d’Italia

LECCE – Torna anche quest’anno Itinerario Rosa, la manifestazione (giunta alla tredicesima edizione) che mira a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna attraverso una serie di iniziative di recupero delle principali espressioni artistiche, utilizzando contesti di grande pregio storico ed architettonico della città e coinvolgendo le associazioni femminili operanti sul territorio. Lo rende noto l’assessore alla Cultura del capoluogo salentino, Massimo Alfarano, che quest’anno intende accorpare a tale iniziativa la celebrazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Come ogni anno, per diverse settimane nel corso della prossima primavera (anche in coincidenza della Festa della Donna), numerosi “percorsi al femminile” caratterizzeranno l’offerta culturale, sociale ed artistica dell’amministrazione comunale. Le associazioni femminili interessate possono offrire il proprio contributo nella programmazione dell’edizione 2011, presentando proprie idee e proposte progettuali presso l’Assessorato alla Cultura (Corso Vittorio Emanuele, 16) entro il 30 gennaio 2010 nei giorni di martedì e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al dirigente del Settore Cultura, Nicola Elia (tel. 0832.682981) o al funzionario responsabile, Annamaria Margiotta (0832 682102). L’assessore Massimo Alfarano coglie l’occasione per invitare le associazioni femminili all’incontro che si terrà il giorno 18 gennaio alle ore 10,00 presso la sala conferenze al primo piano dell’ex Convento dei Teatini.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!