Ginnastica artistica. 4 campioni alla Tomsport di Casarano

“Grande è la soddisfazione per questo traguardo importante“ afferma il presidente del sodalizio Natascia Toma

Si è svolta a Monopoli e a Brindisi, la scorsa settimana, la finale del campionato regionale di specialità di ginnastica artistica, maschile e femminile, valevole per l’ammissione ai campionati interregionale di fine novembre. L’anno sportivo è quasi concluso e nelle ultime gare i ginnasti della Tomsport si sono particolarmente distinti aggiudicandosi numerosi primi posti. Hanno cominciato i ragazzi che a Monopoli, con il ginnasta Alessio Greguccio, nella categoria juniores, ha conquistato il titolo regionale alle parallele con punti 11,00 e al cavallo con maniglie con punti 10,30, mentre si è classificato terzo al volteggio e suolo. Nella categoria seniores, il ginnasta Jonni Bleve, nella gara di specialità al cavallo con maniglie, con punti 10,00, è salito sul podio alle spalle del ginnasta Borrello della società Angiulli Bari. A Brindisi le ginnaste della Tomsport, che per la prima volta hanno preso parte a questa gara, si sono piazzate, per la categoria juniores, Rosy Macculi al primo posto; Martina Grecuccio, al terzo posto e Giulia Casarano al quarto. La ginnasta Grecuccio conquista il titolo regionale al volteggio, seconda è arrivata la Macculi. La ginnasta Casarano si è classificata al terzo posto alla trave, sempre per la categoria juniores. I cinque ginnasti della Tomsport hanno ottenuto l’ammissione per la gara interregionale che si terrà a fine mese a Napoli e Brindisi. Inoltre, i ginnasti piu piccoli nel torneo per allievi di 1° livello, Ligori Paolo e Ligori Riccardo si sono classificati 6° e 7°, mentre nel 3° livello, Luciano Morciano si è classificati secondo. Oltre ai risultati tecnici, sarà consegnata a dicembre, la Stella di Bronzo al merito sportivo assegnata dal Coni per suggellare i trent’anni di attività dell’associazione sportiva Tomsport di Casarano, protagonista nella Ginnastica Artistica. “Grande è stata la soddisfazione per questo traguardo importante“ afferma il presidente del sodalizio Natascia Toma, mentre gli istruttori Luigia Urso e Tommaso Toma hanno visto ancora una volta premiato il loro lavoro con risultati di rilievo ed importanti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!