Tempi brevi per l'ok definitivo al Piano Parco di Porto Cesareo

Acquisito il parere favorevole della Consulta che ha incaricato il responsabile di predisporre tutti gli atti necessari

Si è tenuta nei giorni scorsi presso il Comune di Porto Cesareo la riunione della Consulta del Parco “Palude del Conte e Duna Costiera”. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, il Prof. Silvano Marchiori dell’Università del Salento, la Dott.ssa Maria Antonietta Cesari, nella qualità di redattrice del Piano del Parco, il Dott. Mario Mazzeo del Corpo Forestale dello Stato, l’Ing. Massimo Alemanno, il Sig. Franco Rizzello, in rappresentanza degli associazione degli stabilimenti balneari, il Sig. D’Andria Fortunato Daniele, quale Presidente della Associazione Protezione Civile “Ger”, il Responsabile dell’Ufficio del parco, Arch. Tarcisio Basile e l’Avv. Marco Greco, nella sua qualità di redattore del Piano del Parco. La consulta del parco è stata presieduta dal Presidente del Consiglio Comunale, Avv. Eugenio Sambati. La consulta ha espresso parere favorevole alla proposta di piano, incaricando il responsabile dell’Ufficio del Parco di predisporre tutti gli atti successivi necessari per l’approvazione definitiva da parte del Consiglio Comunale dello strumento stesso indispensabile per lo sviluppo eco-sostenibile dell’area. Soddisfatto il Presidente del Consiglio Comunale, Eugenio Sambati. “Con l’acquisizione del parere favorevole della consulta – dice Sambati – si è compiuto un ulteriore passo verso l’approvazione del Piano del parco. Questo una volta approvato, consentirà finalmente l’avvio di tutte le attività economiche, previste dalla normativa vigente, nonché una maggiore e più diretta protezione dell’ambiente e della vegetazione presente all’interno. La sua approvazione – continua Sambati – è un altro tassello che si aggiunge a quanto fatto dal 2006 a oggi, data di istituzione del Parco Regionale, per la valorizzazione, la tutela e lo sviluppo dell’intero territorio. Ringrazio – conclude il presidente del Consiglio- tutti i componenti della consulta per il valido contributo fornito all’approvazione dello strumento che agli effetti pratici regolamenterà e pianificherà lo sviluppo ambientale del territorio terrestre Cesarino. La speranza che il Parco Regionale di Porto Cesareo riesca ad avere in tempi brevi il primo Piano del Parco dell’intera Regione Puglia”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!