Emissioni non autorizzate: sequestrata società di imbarcazioni

Sud Salento. Sigilli per l'impianto di aspirazione del capannone in cui è ubicata la sede operativa di un'azienda nautica

I carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) di Lecce, nell'ambito dei controlli ambientali che stanno effettuando nelle aree industriali ed artigianali delle province di Lecce, Brindisi e Taranto, hanno sottoposto a sequestro preventivo d'urgenza, in un comune del Sud Salento, l'impianto di aspirazione del capannone industriale in cui è ubicata la sede operativa di una societa di costruzione d’imbarcazioni da diporto, in quanto la stessa è risultata effettuare attivita di verniciatura, resinatura e lucidatura in assenza delle previste autorizzazioni alle emissioni in atmosfera. Per il legale rappresentante della societa’è scaturita una segnalazione alla Procura della Repubblica di Lecce per emissioni in atmosfera non autorizzate. L'azienda, ovviamente, per poter riprendere le attività dovrà regolarizzare le autorizzazioni dell'impianto.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!