Musica e moda. Tutta un’emozione

Musica e Moda “made in Salento” s’incontrano domenica 10 ottobre nella raffinata boutique “Amarae” a Tricase.

“Corpi d’Arco” è il tema della serata: uno spettacolo emozionante, nel quale la musica innovativa incontra la moda più raffinata. Elisabetta, Roberta e Alessandra Carrozzo, note come le Fendi salentine per le loro originali creazioni, accolgono lo straordinario Francesco Del Prete, musicista di fama internazionale e dal 2003 al 2008 violinista dell’orchestra dell’ormai ben noto Festival della Notte della Taranta. Mentre Francesco propone brani originali (pezzi inediti tratti dal suo ultimo CD “Corpi d’Arco”) con ritmi e sapori che vanno dal balcan al groove rock, dal pop al jazz e gioca con il suo violino a fare il bassista, il chitarrista, il percussionista, le modelle non saranno sulla passerella a sfilare, ma sculture viventi, istallazioni umane con indosso abiti da sogno. Amarae è un indirizzo segreto nel centro storico di Tricase, dove si arriva per passaparola. In un palazzo antico tra mosaici e bellissime volte a stella, accanto ad abiti di stilisti noti, le sorelle Carrozzo propongono l’elegante collezione in seta “mandorlamarae” da loro firmata e si presentano come personal shopper pronte a dare consigli di moda su misura.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment