Prestigioso riconoscimento per l'Università del Salento

Asseganto al prof. Ciufolini, Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione, il premio “Giuseppe Occhialini” per la Fisica

Il professor Ignazio Ciufolini, del Dipartimento di Ingegneria dell’innovazione dell’Università del Salento, è stato insignito del Premio “Giuseppe Occhialini”, assegnato annualmente dall’Institute of Physics (Iop, Gran Bretagna) e dalla Società Italiana di Fisica (Sif). La premiazione a Londra, il 30 settembre 2010, per le sue ricerche sulla relatività generale. Il Premio, istituito dalla Sif e dall’Iop nel 2007, in occasione del centenario della nascita del fisico italiano Giuseppe Occhialini (1907-1993), per onorarne la memoria e consolidare le relazioni tra le due Società, viene conferito annualmente a un fisico operante in Italia o in Gran Bretagna o Irlanda in riconoscimento di “risultati rilevanti di ricerca in fisica negli ultimi 10 anni”. La motivazione per il professor Ciufolini è stata: “For providing further experimental confirmation of Einstein’s theory of General Relativity through the use of laser-ranged satellites to study and measure frame-dragging”. Il riconoscimento si basa sui lavori pubblicati su Nature nel 2004 e 2007, fino al recente volume General Relativity and John Archibald Wheeler (Ciufolini e Matzner, edizioni Springer 2010). Ciufolini, responsabile scientifico internazionale della missione spaziale Lares dell’Agenzia spaziale italiana, ha commentato: “Un futuro miglioramento di un ordine di grandezza nell’accuratezza dell’attuale misura del 'frame-dragging' (‘effetto di trascinamento dei sistemi di riferimento inerziali’), da noi già ottenuta con i satelliti Lageos, costituirebbe un esperimento critico in fisica ed una nuova fondamentale conferma della teoria della Relatività generale di Einstein. Con il satellite Lares, già pronto e che sarà messo in orbita il prossimo anno, riusciremo a ottenere un tale miglioramento di un ordine di grandezza nella misura del 'frame-dragging'”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!