Scoperti due sub che praticavano pesca in apnea

Individuati, a Lido Marini, dalla Guardia di Finanza di Leuca. Sequestrati fucili e torce di mare

L’altra sera, una pattuglia della Tenenza della Guardia di Finanza di Leuca in servizio di vigilanza costiera, notava, nelle acque di Lido Marini, dei fasci di luce provenienti dal fondo del mare, prova inequivocabile della presenza di sub. I Finanzieri, non potendo escludere che potesse trattarsi di soggetti impegnati in qualche traffico illecito, hanno atteso che i subacquei uscissero dall’acqua, per poi procedere alla loro identificazione e controllo. L’attività ispettiva ha confermato che si trattava di sub, attrezzati per pescare in apnea, durante la notte. Agli stessi, è stata contestata una violazione per la quale è prevista un sanzione pecuniaria fino a un massimo di 3.000,00 euro, nonché il sequestro di fucili e torce di mare.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!