Continuava a battere scontrini, ma per il fisco era invisibile

Lecce. La Guardia di Finanza scopre un evasore totale. Nonostante la chiusura della partita Iva, continuava a esercitare in “nero”

E’ stato scovato dalle Fiamme Gialle, nel corso di un sequestro di articoli non in regola con la normativa per la sicurezza dei prodotti, un esercente completamente a “nero”, che aveva assunto “le sembianze” di un normale venditore ambulante. In sostanza, nonostante la chiusura della partita Iva, continuava a esercitare a “nero”, con una particolarità: utilizzava il registratore di cassa, mettendolo in bella mostra, proprio al fine di eludere i controlli. Tutte le irregolarità fiscali emerse, sono state oggetto di specifica segnalazione alla competente Agenzia delle Entrate per i conseguenti provvedimenti sanzionatori previsti dalla legge Tributaria in attesa di definire la misura dell’evasione fiscale perpetrata.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!