Sud Salento: ispezioni, denunce e sanzioni della finanza

Effettuati 39 controlli a esercizi commerciali. 11 le violazioni per mancata emissione dello scontrino fiscale. Multe per 5.676 euro

Attività di monitoraggio economico del territorio da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecce: l’azione è stata espletata in alcuni Comuni a sud della provincia di Lecce, con l’impiego di 24 pattuglie. Nello specifico, sono stati effettuati 39 controlli ad esercizi commerciali con la constatazione di 11 violazioni per mancata emissione dello scontrino fiscale per le quali sono state irrogate sanzioni amministrative per €. 5.676. Sono stati inoltre effettuati nr. 48 controlli in materia di canone Rai, che hanno permesso la constatazione di 6 violazioni. In materia di controllo della circolazione stradale sono state ispezionate 105 autovetture e identificate 119 persone ed accertate 12 violazioni al codice della strada per omesso uso delle cinture di sicurezza, mancanza temporanea dei documenti di guida e utilizzo del telefonino alla guida. In materia di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, militari delle unità cinofile della Guardia di Finanza di Lecce presso la stazione ferroviaria di Lecce hanno operato un sequestro di gr. 0,2 di marijuana segnalando il detentore al Prefetto di Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment