La Festa de lu cranu stampatu

Un fine settimana con la tradizione gastronomica e la musica popolare salentina è la proposta per il ferragosto a Poggiardo

Sabato 14 e domenica 15 agosto 2010 alle ore 21.30, in Largo Piscina a Poggiardo, si terrà la V^ edizione della “Festa de lu Cranu Stumpatu”, evento organizzato dalla “Pro Loco” di Poggiardo nell’ambito della rassegna estiva “Le Notti di Poggiardo 2010”. Due serate dedicate alla gastronomia tipica salentina, quelle proposte dalla Pro Loco poggiardese, con riflettori puntati sul grano, proposto in vari modi dalle sapienti mani dei cuochi salentini, accompagnato dalla buona musica tradizionale salentina. Location dell’evento è lo spazio antistante la piscina di Via Siciliani. Nella prima serata di sabato 14 agosto alle ore 20.30 si esibirà la Scuola di ballo Kalimba Studio Danza di Carmen Quaranta, seguita alle 21.30 dalla presentazione del libro “Tormento e Amore” di Francesco Gentile; il concerto di musica popolare salentina “I Pizzica Salentina” chiuderà la serata. Domenica 15 agosto la serata sarà aperta alle 21:30 con la “Mostra delle civiltà contadine con attrezzi agricoli e prodotti tipici”, a cui seguirà il concerto di musica tradizionale salentina con il gruppo Ariantica. Per informazioni rivolgersi al Presidente della Pro Loco di Poggiardo Paolo Corvaglia oppure al responsabile del Settore Spettacolo del Comune di Poggiardo dott. Antonio Ciriolo (Tel. 0836.909812, Fax 0836.909863, Sito Web www.comune.poggiardo.le.it, e mail [email protected]).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment