A Gallipoli con Giuliano Palma e gli Après la classe

Al Parco Gondar, serata finale del Cube Festival con ospiti d'eccezione

Il Salento è ormai terra di eventi musicali di respiro internazionale. Anche il Cube Festival ha contribuito, quest'estate, ad organizzare una manifestazione che, anche in questa terza edizione, si riconferma come un successo di pubblico e di qualità. E che quest’anno ha sposato proprio la causa delle Nuove Energie, spazzando via l'inquinamento acustico e ambientale con le vibrazioni positive della migliore musica live italiana e dando vita ad un festival contro il nucleare e la devastazione del patrimonio ambientale del territorio, scegliendo come location la suggestiva pineta del Parco Gondar, a pochi metri dalla spiaggia di San Giovanni, una delle perle della costa ionica. Per chiudere questa terza edizione ed aprire il week end di ferragosto, Cube porterà in Salento la travolgente festa che solo una band salentina doc può creare: gli Après La Classe, il cui ultimo singolo “Mammalitaliani” è ormai la colonna sonora di quest'estate.

apres la classe

A completare lo spettacolo, l’irresistibile mix di melodia e groove di Giuliano Palma & the Bluebeaters, che pur non essendo salentini hanno trovato nella Giamaica d’Italia la loro seconda patria.

giuliano palma

Un’autentica festa di musica a base di ska, rock steady, pop e patchanka, che continuerà fino all’alba con i migliori dj della scena pugliese: un dj set su due piste con reggae (Paparina Sound, Lu Marra), hip hop, electro-funk (WCHT Crew, feat. Wad & Kosmi) rock e anni ’80 (Carlo Chicco). Completano il cast i dj iMatt e Kill Jim. Il tutto all’insegna della consueta formula Low Cost di Cube: piccoli prezzi per grandi artisti e per un divertimento dal tramonto all'alba. Un'ulteriore attrattiva per le migliaia di giovani italiani che hanno eletto il Salento come meta ideale per un turismo vitale, dinamico ed ecosostenibile. E che rappresentano le vere energie alternative e pulite del Paese. Il Cube Festival è realizzato con il patrocinio gratuito dell'Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia e con il sostegno della Libera Università del Mediterraneo Lum – Jean Monnet e di Unicredit/Banca di Roma; collaborano al successo di questa iniziativa il servizio di carpooling internazionale RoadSharing.com, e i media partner del Festival Controradio Bari, Salentuosi, Sushi magazine. Apertura cancelli: ore 20 Start: ore 21 Ingresso: 10,00 euro

Leave a Comment