Traffico di migranti: nuovi sbarchi nel Salento

Scoperti 45 migranti e tra questi due trafficanti di essere umani subito arrestati. Un natante è stato sequestrato

Per i militari del Comando Provinciale di Lecce, del Gruppo Aeronavale di Taranto e del Reparto Operativo Aeronavale di Bari della Guardia di Finanza è in corso un’operazione di contrasto all’immigrazione clandestina. In particolare, i Finanzieri del Gruppo Aeronavale di Taranto, a sei miglia al largo di Gallipoli, nelle prime ore della nottata hanno intercettato una barca a vela di quindici metri adibita al traffico di extracomunitari di etnia afgana, tutti stipati sottocoperta, diretta verso le coste salentine. I militari, a bordo di unità alturiera del Corpo, insospettiti, tra l’altro, dal basso livello della linea di galleggiamento del natante hanno richiesto l’intervento di altra unità veloce del Corpo che ha proceduto all’effettuazione di un controllo a bordo, scoprendo che lo stesso era impiegato per il traffico di esseri umani e, tra questi, numerosi minori in tenera età. I conducenti dell’imbarcazione, una volta individuati e scoperti dai Finanzieri che hanno abbordato il veliero, sono stati tratti in arresto e saranno condotti presso il carcere leccese di borgo San Nicola. Ai cittadini extracomunitari sono state prestate le necessarie cure sanitarie ed alimentari. Sono in corso di svolgimento, da parte delle Fiamme Gialle, in collaborazione con le altre Forze di Polizia, le conseguenti rituali procedure di identificazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!