Ritorna a Maglie il “Mercatino del gusto”

Al via l'11esima edizione della manifestazione (1-5 agosto). Presenti esponenti delle istituzioni regionali e provinciali e dello slow food italiano

A Maglie, domenica 1 agosto riparte la kermesse dedicata al meglio dell’offerta enogastronomica della Puglia e ritornano i tanti appuntamenti culturali e artistici che arricchiscono ogni edizione. Nella costante ricerca di migliorare una formula ormai consolidata, il Mercatino quest’anno vuole rispondere al crescente successo di pubblico con un programma ricco e perfezionato, con una logistica sempre più adeguata al notevole afflusso di persone e con una data in più: dalle quattro tradizionali giornate, si passa a cinque. A lavorare alla creazione dell’evento durante tutto l’anno sono, fianco a fianco, Slow Food Puglia, con il suo Presidente Michele Bruno, e il Comune di Maglie, con Antonio Lio Vicesindaco e Assessore alle politiche di sviluppo economico e promozione del territorio. A inaugurare l’undicesima edizione ci sarà il Ministro per i Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto e con lui i rappresentanti delle Istituzioni che appoggiano e sostengono il Mercatino: l’Assessore alle Risorse Agrolimentari della Regione Puglia Dario Stefàno, il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il Presidente della Cciaa di Lecce Alfredo Prete, la Commisaria dell’Apt Stefania Mandurino e il Sindaco di Maglie Antonio Fitto insieme al Vicesindaco Antonio Lio. Il legame tra il Mercatino e le Istituzioni è solido e costante, in virtù del valore riconosciuto alla manifestazione, che rappresenta per il territorio – sia da un punto di vista enogastronomico che turistico che culturale – un’importante occasione di promozione. Per quel che riguarda Slow Food, il Governatore Antonello Del Vecchio e il Presidente regionale Michele Bruno saranno al fianco del Presidente nazionale Roberto Burdese, che, con la sua presenza, sottolinea il crescente interesse con il quale l’Associazione di Bra, già da qualche anno, segue e monitora l’evento magliese. La riuscita del Mercatino del Gusto è resa possibile anche grazie all’impegno di aziende private, che decidono di legare il proprio brand ai valori positivi trasmessi dal più rilevante appuntamento estivo di Maglie: così come la Coop Estense ha riconfermato il suo ruolo di main sponsor, anche le aziende salentine Giorgio Santese, Banca Popolare Pugliese, Candido 1859, AB Auto Spa e Rocco Profumerie hanno scelto di investire sulla manifestazione. Il Mercatino, inoltre, ha il supporto di sponsor tecnici che permettono la buona riuscita di molte iniziative in programma. 1 agosto 2010: appuntamenti da non perdere! C’è una nuova Via, al Mercatino del Gusto, che merita una sosta per approfondire la conoscenza degli espositori che la compongono: si tratta della Via dei Dolci e rappresenta una bella opportunità per apprezzare le specialità dolciarie tradizionali del Salento. Cosa assaggiare? C’è solo l’imbarazzo della scelta: l’originale Mafalda di Galatina, il croccante fatto al momento, la pasticceria a base di pasta di mandorle, il pasticciotto salentino, i biscotti dal sapore casalingo, i liquori dolci da gustare in bicchierini commestibili. E se ne non bastasse c’è anche l’allevamento apistico di Galatone che propone deliziosi prodotti a base di miele.   Alle 21.30, il laboratorio del gusto, in programma a Palazzo Capece, offre l’occasione di scoprire le virtù e le caratteristiche della pasta e dei prodotti da forno realizzati con l’utilizzo del grano duro ‘Senatore Cappelli’, un’antica varietà di frumento che, dopo il 1975, ha conosciuto il rischio d’estinzione, ma che oggi – anche grazie alla creazione di una comunità del cibo Slow Food – sta ritornando sulle tavole. Anche altri pastifici di prim’ordine del Salento saranno protagonisti di questa degustazione guidata. La prima data del Mercatino vede salire sul palco dell’appuntamento ‘Musica e non solo’ Paola Arnesano & Martin Jacobsen Quartet; la Arnesano è una delle voci più interessanti del panorama jazz pugliese che, al suo attivo, ha importanti collaborazioni con jazzisti di fama nazionale ed internazionale; nel 2009 ha vinto l’Italian Jazz Awards “Luca Flores” nella categoria “Best Jazz Singer”. 1 agosto 2010: il programma Maglie, durante la manifestazione di inizio estate, cattura il visitatore perché si presenta come una città vestita a festa per accogliere un grande mercato. Un mercato speciale, perché le tantissime bancarelle che si snodano lungo le principali strade del centro storico, rappresentano, con la loro offerta, l’eccellenza enogastronomica pugliese e, in particolare, salentina. Per orientarsi tra Piazza del Vino e della birra Artigianale e Vie dell’olio extravergine d’oliva, della gastronomia, dell’ortofrutta, dei dolci, dei presidi e delle comunità del cibo sono sospese, tra i palazzi, le luminarie artistiche che riportano i nomi delle singole iniziative. In Palazzo De Marco, le birre artigianali incontrano il Cibo di Strada, in un abbinamento perfetto tra le originali bevande prodotte da sei micro birrifici pugliesi e le saporite specialità gastronomiche regionali, quali scapece gallipolina, focaccia barese, bombette, pesce fritto, pucce e pezzetti di cavallo. In Villa Tamborino la prima ‘Cena in Villa’ (h. 21.00) dell’undicesima edizione è quella proposta dal ristorante ‘Falso Pepe’ di Massafra con la sua chef Anna Di Gregorio, insieme alla brigata, composta da Rocco Tinella e Antonio Bianco. In menu, capocollo di Martina Franca, burrata, cosciotto d’agnello, pecorino della Murge accompagnati da frutta e ortaggi del territorio. La possibilità di cenare la offrono anche le Piazze (h. 20.30), ossia quegli scorci di Maglie, allestiti come ristorantini en plein air: Ognuna delle tre Piazze rappresenta un tema gastronomico: c’è quella dei sapori del Golfo jonico (con lo chef Michele Rotondo), quella delle specialità murgiane (con gli chef Nicola Maino e Gianluca Ferri) e quella delle Carni alla Brace, a cura da Slow Food Alberobello. Il primo agosto, la degustazione guidata dagli esperti di Slow Food Puglia a Palazzo Capece (h. 21.30) è dedicata alla pasta e ai pani pugliesi in abbinamento a vini salentini; alla stessa ora, ma a Palazzo De Marco, nel corso del laboratorio del gusto sulla birra artigianale, viene presentata la Guida alle Birre d’Italia 2011, edita da Slow Food Editore. Il legame tra il Mercatino e la ristorazione cittadina si riscontra nelle iniziative che si svolgono all’interno di alcuni locali di Maglie. Quest’anno, ad essere coinvolti nella manifestazione, sono il ristorante Donna Lisa, con un menu dove la cucina di pesce incontra i rosati salentini, e Osteria N° 1, che propone tante ottime pizze, farcite con prodotti dei Presìdi Slow Food pugliesi. Il momento musicale per eccelenza del Mercatino è alle ore 22.00 in Piazza Tamborino, con la performance jazz di Paola Arnesano & Martin Jacobsen Quartet; l’iniziativa è gratuita. L’ultimo appuntamento della prima serata è nel “salotto” dell’attore e presentatore Antonio Stornaiolo e Michele Di Carlo; in via Indipendenza, alle 23, con il “Tirar Tardi” è l’ora delle chiacchiere, della buona musica, di ottimi cocktail. Domenica si parla del “Gusto della Lettura”: la cantante Mara Monopoli legge passi del libro “Afrodita” di Isabel Allende, mentre l’ensamble Love songs Trio suona e canta d’amore. Ospite di Stornaiolo è Antonio Lio, che oltre ad essere Vicesindaco e Assessore alle politiche di sviluppo economico e promozione del territorio del Comune di Maglie è anche impegnato in prima persona nell’organizzazone del Mercatino del Gusto. Le proposte di Di Carlo agli ospiti della serata sono nuovi drink dissetanti, a base di frutta; solo per citarne due: Daiquiri al barattiere e Daiquiri al basilico. Si riconferma anche quest’anno la collaborazione tra il Mercatino del Gusto e la centralissima boutique Giorgio Santese: nello spazio Ermenegildo Zegna del luxury store, sarà allestito un happy hour sotto il segno dell’eleganza. Gli ospiti di domenica, oltre a poter scoprire, con l’aiuto del gustosofo Michele Di Carlo, un classico aperitivo italiano a base di rabarbaro, avranno a disposizione in anteprima i cataloghi della nuova collezione Ermenegildo Zegna. Nelle cinque giornate di Mercatino, Candido 1859 ospita la mostra fotografica ‘Fricchettoni& Power’ di Marina Obradovic, mentre Rocco Profumerie, nel suo negozio di ottica “Giuliano”, invita i più golosi ad una degustazione multisensoriale di deliziosi dolci salentini. L’edizione 2010 ospita lo stand di Antenna Europe Direct (che fa parte delll’Assessorato Formazione Professionale e Politiche del Lavoro della Provincia di Lecce), denominata “L’Unione Europea entra nel Salento”: una presenza informativa, che – con la partecipazione al Mercatino del Gusto – mira a rafforzare la promozione della “cittadinanza europea attiva”, favorendo una migliore conoscenza dei diritti e delle opportunità che l’appartenenza all’Unione concede. Tutti gli appuntamenti si svolgono negli orari serali, a partire dalle ore 20.00. Il programma del Mercatino del Gusto prevede iniziative sia ad ingresso libero che su prenotazione e a pagamento. Per informazioni si può visitare il sito www.mercatinodelgusto.it

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!