Furto al centro commerciale Leclerc di Cavallino

E' accaduto questa notte: ignoti hanno forzato lo sportello bancomat, ma la cifra sottratta non è stata ancora quantificata

Nella notte, intorno alle ore 02.30, tre individui si sono introdotti all’interno del centro commerciale Leclerc, nella zona industriale di Cavallino. Penetrati da una porta laterale, hanno disattivato il sistema di allarme e hanno forzato uno sportello bancomat presente all’interno del centro, nel corridoio che porta al supermercato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Cavallino, che stanno svolgendo gli accertamenti insieme ai colleghi della Compagnia di Lecce e del Nucleo Investigativo. I militari stanno visionando le immagini del sistema di videosorveglianza esterno ed interno che ha ripreso la scena. Particolare attenzione viene posta anche ai giorni precedenti quando i ladri avrebbero potuto fare dei sopralluoghi, cercando persone, macchine ed atteggiamenti sospetti. Divelto lo sportello bancomat, i ladri si sono impossessati di una cassetta nella quale erano custoditi i soldi dello sportello. L’ammontare non è stato ancora quantificato. L’allarme è stato dato questa mattina presto all’apertura del centro commerciale. Si cerca di capire anche se e come sia giunto l’allarme all’istituto di vigilanza e quale sia il tipo di controllo effettuato.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!