iBusBox, il pullman di linea tra sostenibilità e tecnologia

Conferenza a Porto Cesareo per la presentazione del progetto di Pincipi Attivi con esponenti del mondo politico, culturale e imprenditoriale

Verrà presentato oggi, venerdì 23 Luglio, alle ore 21.30, presso lo stabilimento balneare Lido Max (Litoranea Porto Cesareo/Torre Lapillo – Le) il progetto “iBusBox Interagire Cultura” ideato dall’associazione culturale “Telateatro” e vincitore di Pincipi Attivi, iniziativa di Bollenti Spiriti (Regione Puglia) per favorire la partecipazione dei giovani pugliesi alla vita attiva e allo sviluppo del territorio. E per uno sviluppo sostenibile e tecnologicamente avanzato del territorio è pensato l’iBusBox, un pullman di linea, dotato di un sistema di energia a pannelli fotovoltaici, che permettono l’autosufficienza del laboratorio e di tutte le tecnologie di ultima generazione, e di una parabola che permette l’accesso ad internet anche nelle zone dimenticate dalla rete. Un pullman di linea cui viene data nuova vita ed utilizzo: svuotato dei sedili, e ripensato come un box vuoto, diventa uno spazio scenico dove far avvenire performance artistiche, conferenze, incontri culturali o anche una stanza vuota su ruote, capace di accogliere e raccontare storie attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. Dal trasporto delle persone, l’iBusBox diventa un mezzo per la libera circolazione delle idee, il paradigma della rete che si materializza con azioni socio-educative sul territorio mediante il teatro, la musica, il libero cortometraggio, le installazioni multimediali, l’EatMob e soprattutto attraverso la sperimentazione attiva di tecnologie sostenibili. Il progetto verrà presentato in una conferenza spettacolo, accompagnata da una cena e dalle magiche note del violinista Francesco Del Prete. A “gustare” questa nuova idea, assieme allo staff dell’associazione culturale “Telateatro”, sono stati invitati la Regione Puglia, che parteciperà nella persona della dirigente dell’area Politiche per lo sviluppo economico, lavoro e innovazione Maria Sasso, il Presidente della Provincia di Lecce che ha confermato la sua partecipazione attraverso la online personal invitation, l’Aassessore provinciale ai Trasporti Bruno Ciccarese, l’Accademia Belle Arti di Lecce che parteciperà nella persona di Grazie Tagliente – responsabile Erasmus, per il Comune di Lecce Roberto Martella – Assessore alle Politiche Sociali e Attilio Monosi –Assessore allo Sviluppo Economico, Attività Produttive, Innovazione Tecnologica, Marketing Territoriale e Patrimonio, il prof. Cosimo Notarstefano del “Polo Euromediterraneo Jean Monnet”, il prof. Stefano Cristante dell’Università del Salento, il Corpo Forestale dello Stato nella persona del Comandante Mario Mazzeo, l’azienda vinicola Leone De Castris nella persona di Piernicola Leone De Castris. La cena, il convivio – momento di incontro, di relazione e di scambio – diventa così il modo migliore per condividere un’idea innovativa e ambiziosa e per coinvolgere, nello scambio, istituzioni ed aziende del territorio per riflettere insieme sul percorso di progettazione e sui risultati ottenuti, cercando di immaginare un futuro condiviso per l’iBusBox interagire cultura. Alla conferenza spettacolo interverranno: Antonio Lupo – production manager; Antonio Rollo – artista multimediale; Irene Pagliara – graphic designer; Stefano Compagnone – modellatore 3D; Gabriele Pedone – documentarista. La conferenza spettacolo verrà trasmessa in diretta web streaming sul sito www.telateatro.eu/teladoc Per comprendere meglio il progetto non mancate di visitare il sito www.ibusbox.net [email protected]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment