Rosa è la Notte

La Notte Rosa” edizione 2010. Ovvero: un cartellone ricco di incontri, oggi e domani, nel cuore del centro storico idruntino. Momento centrale della due-giorni, il convegno organizzato da Serenella Molendini, consigliera di Parità

Arriva il solstizio d’estate e torna puntuale “La Notte Rosa di Otranto”, un lungo appuntamento dedicato all'arte e al lavoro al femminile tra musica, letteratura, teatro, arti visive e impegno sociale. Un cartellone ricco di incontri che si svolgeranno oggi e domani nel cuore del centro storico del comune idruntino. La manifestazione prevede, infatti, un ricco calendario di iniziative. Inoltre, su progetto e realizzazione del gruppo Mast, una fluttuante colonia di meduse invaderà la città facendo svanire il confine tra mare e cielo. Anche quest’anno Serenella Molendini (consigliera di Parità regionale e provinciale), con le colleghe Teresa Zaccaria (consigliera regionale supplente) e Alessia Ferreri (consigliera provinciale supplente), in linea con il suo ruolo istituzionale, non ha voluto far mancare il suo contributo alla promozione e alla valorizzazione delle competenze femminili, organizzando il convegno “Il turismo: occasione di sviluppo per il territorio e di lavoro per le donne” che si terrà oggi, a partire dalle ore 17.30, presso largo Porta Alfonsina. Il convegno, che verrà aperto dal sindaco Luciano Cariddi e da Antonio Gabellone (presidente della Provincia di Lecce), e presentato dall’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Otranto, Lavinia Puzzovio, prevede una tavola rotonda a cui parteciperanno alcune imprenditrici pugliesi che, con le loro idee innovative, si sono già affermate nel settore turistico regionale. L’incontro vedrà, inoltre, i contributi qualificati di Elena Gentile (assessora al Welfare della Regione Puglia), Silvia Godelli (assessora al Mediterraneo, alla Cultura e al Turismo della Regione Puglia), Stefania Mandurino (commissaria APT Lecce), Stefania Leuci (presidente del Comitato Femminile Plurale di Confindustria Lecce), Francesco Pacella (assessore al Turismo e Marketing Territoriale Provincia di Lecce), delle imprenditrici turistiche Marina Lalli ed Elisabetta Massaro, e di Carmen Mancarella (editrice e giornalista di “Spiagge”). A conclusione del convegno verrà consegnato il premio “Talento Donna” istituito dalla consigliera di Parità regionale a donne pugliesi che si sono distinte in politica, imprenditoria, ricerca, giornalismo, promozione del territorio e arte. Subito dopo prenderanno il via i concerti e gli altri interventi artistici. Ospite d’onore di questa edizione sarà Emma Marrone, salentina di Aradeo, già ospite della prima edizione della Notte Rosa con la sua band Mjur, e che torna quest’anno dopo aver vinto l’edizione 2010 di “Amici” ed aver scalato tutte le classifiche. Il concerto è previsto per le ore 22.00. La Notte Rosa ospiterà, inoltre, “Lola got a sista”, un trio tutto al femminile all’insegna del rock and roll, la cantautrice Evy Arnesano e il gruppo “Piccoli tamburellisti di Otranto”. Le attrici Cecilia Maffei e Lea Barletti insceneranno siparietti itineranti e artiste di strada ci stupiranno con le loro abilità. E poi ancora spazio alla letteratura con il progetto “Salva con nome”, a cura della scrittrice e giornalista Luisa Ruggio, nel quale cinque scrittrici e tre musicisti mettono in scena una monografia di istantanee da ascoltare alternando reading delle più belle pagine tratte dall'opera di Rina Durante e alcuni tra i brani meno noti della tradizione popolare rivisti da un trio (Anna Cinzia Villani, Dario Muci, Dario Congedo) di interpreti del repertorio mediterraneo e balcanico. Domani, dalle ore 8.00, presso Lungomare degli Eroi, uno spazio interamente dedicato ai più piccoli e, nella serata, una sfilata che sarà l’occasione per mettere in mostra il Salento e la Puglia che veste la donna. La serata sarà allietata anche dalle “Vuaolè”, ensemble composto da quattro voci femminili, un progetto di Irene Scardia, pianista, compositrice e performer, nato in seno alle attività dell'associazione culturale “L'Orchestrina” di Lecce. La Notte Rosa è organizzata dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Otranto, dall’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Lecce e della Regione Puglia, dalla Ocso – Associazione dei Commercianti di Otranto, con il patrocinio della Regione Puglia – Assessorato al Welfare, della Provincia di Lecce e dalla APT Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!