Giada Pezzaioli, il volto dell’Italia in Vietnam

Eletta sabato a Gallipoli, Giada Pezzaioli è la nuova miss mondo Italia 2010. Rappresenterà l'Italia alla finale prevista per il 6 novembre in Vietnam

Davanti a circa 7mila persone, nell'area portuale di Gallipoli illuminata a festa, sabato sera Giada Pezzaioli, 17enne bresciana, è stata eletta miss Mondo Italia 2010. A lei il compito di rappresentare l’Italia alla finale internazionale di Miss World prevista per il prossimo 6 novembre in Vietnam. Al termine della kermesse dello scorso sabato, alla quale hanno partecipato le 54 finaliste di Miss Mondo, la perugina Alice Taticchi, miss Mondo Italia 2009, ha passato scettro e corona alla giovanissima Giada. Le miss sono state giudicate dall’attore Riccardo Sardonè, in qualità di presidente della giura di qualità, dalla giornalista Patrizia Frangella, presidentessa della giuria tecnica, da Alessandro Magrino, per Maria Cristina Sterling official partner dell'evento, e da Antonio Marzano, patron del concorso. La serata è stata presentata da Giancarlo Magalli e Roberta De Matthaeis. La nuova miss Mondo Italia 2010 è alta 181 centimetri, ha capelli castani e occhi verdi. Frequenta il liceo linguistico “don Lorenzo Milani” di Montichiari, parla correttamente tre lingue (inglese francese e cinese) e adora gli animali. // Intervista a Giada Pezzaioli, neo Miss World Italia 2010 Quale credi sia la cosa più bella che ti possa capitare? Beh oggi essere Miss Mondo 2010, da domani torno al mio classico stile di vita, sobrio e contornato dai valori che la mia famiglia mi trasmette. Ho imparato a godere delle piccolezze e ad apprezzare le meraviglie che la vita mi sta regalando, penso quindi che sia questo il mezzo più efficace per raggiungere la felicità. Cosa consiglieresti ad una tua amica che ha appena subito una sconfitta? La inviterei sicuramente a non abbattersi, anzi le mostrerei come si suol dire “il bicchiere mezzo pieno”. Chi sono state le persone più importanti della tua vita? Senza nessun dubbio la mia famiglia, mamma e papà e le mie splendide sorelline A chi devi dire grazie e per cosa? Mi sento di ringraziare immensamente i miei genitori che stanno facendo molti sacrifici per permettermi di raggiungere i miei sogni. Che cosa non rifaresti mai più? Sinceramente non ho rimpianti poiché sono fermamente convinta che tutto ciò che mi sia accaduto mi abbia insegnato sempre e comunque qualcosa Cosa ti mette più in imbarazzo? Ciò che non conosco Come conquisti un ragazzo? Il desiderio è la migliore seduzione. Scopri che la tua migliore amica sparla di te. Come ti comporti? Il perdono è la miglior conferma della mia amicizia. Cosa speri di trarre da questa esperienza? Semplice e chiara. Un’ulteriore grande e nuova opportunità per la mia crescita sociale e professionale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!