L’Asd Calcio Ugento Femminile si aggiudica la Coppa Salento

Lo scorso 19 maggio la squadra femminile di calcetto di Ugento si è aggiudicata la Coppa Salento AICS nel match contro l’Olimpica Scorrano

A quasi un anno dalla nascita della fondazione Asd Calcio Ugento Femminile, associazione sportiva nata con l’intento di promuovere fra le ragazze il calcetto, la squadra può già vantare risultati sorprendenti. Dopo essersi posizionate bene nel campionato provinciale AICS, Associazione Italiana Cultura e Sport, le calciatrici giallorosse, dirette dal mister Massimo Zaccaria, lo scorso 19 maggio si sono aggiudicate la prestigiosa Coppa Salento AICS. Un risultato sorprendente che va ad aggiungersi ad altri prestigiosi riconoscimenti per la squadra ugentina: migliore attacco, con ben 60 goal realizzati, e con il capitano della squadra Barbara Micaletto, a cui è andato anche il titolo di capocannoniere del torneo (20 reti realizzate); migliore difesa con sole 21 reti subite, e con il titolo di miglior portiere della Coppa riconosciuto alla ugentina Valentina Fiordiriso. Una vittoria incerta sino all’ultimo minuto, visto il flebile distacco che separava l’Ugento Calcio Femminile dall’Olimpica Scorrano, l’altra concorrente per la coppa, e vista soprattutto l’ultima vittoria delle ugentine contro l’ostico team dell’Angels Matino. Il tutto è stato frutto della passione, dalla volontà e dalla voglia di vincere messa in campo dal collettivo giallorosso, da una sapiente giuda tecnica, nonché dalla politica di mercato suggerita dal presidente Enzo Arghirò e dal direttore sportivo Angelo Minenna, i quali hanno deciso di rinforzare la squadra, potendo contare su un organico già confermato e collaudato, e portando alla difesa Federica Fiamma e Selenia Greco.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!