Il Trio Raffaello. E la Camerata cambia location

Solo questa sera il concerto con “Il Trio Raffaello” si terrà alla “Sala Giardino” di via Oronzo Quarta a Lecce. Poi, sarà il Castromediano ad ospitare gli appuntamenti

Location nuove per la stagione primaverile della Camerata Musicale Salentina. Sarà il museo “Sigismondo Castromediano” infatti ad ospitarne gli appuntamenti. Solo questa sera il concerto con “Il Trio Raffaello” si terrà alla “Sala Giardino” di via Oronzo Quarta 20 a Lecce. Il Trio è formato da Marco Fiorini, violino, Stefano Scarcella, pianoforte, e Ivo Scarponi violoncello, musicisti che provengono dalla scuola di grandi artisti e didatti come Pavel Vernikov, Zinaida Gilels, Eugenia Chugajeva, Konstantin Bogino, Franco Maggio-Ormezowsky. I tre musicisti che si propongono al pubblico in questa formazione vantano una importante attività solistica e cameristica che li ha portati ad esibirsi in tutta Europa per importanti istituzioni e festivals quali l’Accademia di S. Cecilia di Roma, la Filarmonica di S.Pietroburgo, Festival Casals, il Festival Grec di Barcellona, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Festival di Portogruaro, Orlando Festival (Olanda). Ascolteremo musiche di Schuman e Chopin. “Siamo orgogliosi, è stata una bella stagione invernale che ci ha dato grandi soddisfazioni – ha dichiarato Gaetano Schirinzi, presidente della Camerata -; il pubblico è stato attento ed entusiasta e tanti sono stati i giovani. Continuiamo adesso con appuntamenti di richiamo aspettando l’estate e cominciando a pensare alla prossima stagione”. Ecco i musicisti: Marco Fiorini ha suonato con illustri direttori (Chung, Maazel, Sawallisch, Tate, Temirkanov ecc.). Su invito di Dmitry Sitkovesky ha collaborato come spalla con i New European Strings, una compagine selezionata che riunisce alcune fra le migliori prime parti d’Europa. Appassionato camerista, nel 1995 ha fondato il Quartetto di Roma, subito premiato al XV Concorso di Trapani. Attualmente è membro del Trio Raffaello ed è stato il primo violino del Quartetto Prometeo. Stefano Scarcella è docente titolare di pianoforte principale per i corsi ordinari e di musica da camera per i corsi di 2° livello presso il Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli (Bari). In Italia è stato vincitore di premi in diversi concorsi pianistici nazionali ed internazionali: Capri, Sulmona, Pistoia, Osimo, Roma. Ha svolto per molti anni intensa attività cameristica principalmente come componente del Trio Kandinsky di cui è stato fondatore e collaborando con prime parti dell’Accademia di S.Cecilia. Ha suonato per festivals ed importanti associazioni musicali italiane ed ha registrato come solista per Edipan, Rugginenti e Radio Vaticana. Ivo Scarponi ha suonato per le maggiori associazioni concertistiche italiane (Società del quartetto, di Milano, Accademia Nazionale di S. Cecilia, Amici della Musica etc), ed è stato recentemente invitato come solista ad esibirsi al prestigioso Oslo Festival Grieg Collabora stabilmente con Uto Ughi come componente stabile dell’orchestra da camera dei Filarmonici di Roma.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!