Matrabanca. Sapori e saperi

GUARDA IL VIDEO. L’Associazione riunisce tutte le figure che si occupano di cucina e ristorazione. Pubblicherà una rivista trimestrale professionale e didattica per la formazione e l’aggiornamento

Passione e amore, tra gli ingredienti. E poi saperi e sapori. Ed ecco “La Matrabanca”, associazione di cuochi e maitre della penisola salentina, nata in questi giorni. Un’associazione che riunisce tutte le figure professionali che si occupano di cucina, hotelleria, allievi delle scuole alberghiere, commis, ristoratori, lady chef e chi opera nel settore dell’agro-alimentare. Nata dalla passione di cuochi e maitre, un nome nel panorama nazionale della cucina. Uno strumento non solo per valorizzare le figure professionali del Salento ma anche per assicurare “una difesa unitaria degli interessi morali, sociali e professionali e valorizzare e promuovere la cucina tipica del territorio insieme ai prodotti di eccellenza” come ha sottolineato Carlo Sozzo, presidente dell’associazione. Ne fanno parte Maurizio Rizzo(vicepresidente), lo chef Andrea Serravezza, il maitre Massimo Gaetani, lo chef Gerardo Refolo. Partner dell’associazione anche Unioncamere, Camere di Commercio, Province e Comuni. A corredo una rivista dallo stesso nome, che nasce come periodico di cucina professionale e cultura enogastronomica, strettamente professionale e didattica “in armonia con le regole di formazione, qualificazione e aggiornamento dei cuochi e del personale di sala”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!