Sequestrata discarica abusiva di 5mila metri

Una distesa di materiale sabbioso e metallico e quattro container con sacchi pieni di rifiuti. Operazione del Noe di Lecce a Taranto

I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce, a seguito di un controllo ambientale effettuato nell'ambito di indagini delegate dalla Procura di Taranto, hanno sequestrato a Taranto, all’interno di un impianto per la produzione di manufatti in metallo, sottoposto a curatela fallimentare, un’area di circa 5mila metri quadrati adibita a discarica abusiva sulla quale erano stati depositati, in modo incontrollato, ingenti quantità di materiali sabbiosi frammisti a componenti metalliche e a materiale coibente. Nella stessa area si trovavano quattro container in pessimo stato di conservazione con all’interno sacchi pieni di rifiuti di cui, al momento, non si conoscono le caratteristiche. Il Noe, dopo aver fatto intervenire sul posto anche l'Arpa, ha provveduto ad avvisare il sindaco e l'autorità giudiziaria. Sono attualmente in corso le indagini per risalire alle responsabilità di quanto accertato.

Leave a Comment