Dopo-voto. Il Pdl cerca rimedi

Il Pdl salentino si riunirà la settimana prossima per correre ai ripari dopo l'insuccesso elettorale. L'obiettivo è: maggiore coinvolgimento del territorio

Radicarsi maggiormente sul territorio. E’ questo l’imperativo categorico per il Pdl salentino che, dopo il deludente risultato elettorale, ora sente la necessità di correre ai ripari ed in fretta. Si trovi rimedio contro la disaffezione dei cittadini nei confronti del partito, si grida a più livelli. Ed ecco che la riunione è programmata. Si terrà mercoledì o giovedì prossimo – la data sarà resa nota oggi – e servirà ad aprire il dibattito, il luogo di discussione che finora è evidentemente mancato, prima che sia troppo tardi. L’obiettivo è dunque il rilancio del partito nel suo contatto con la gente; un rilancio che faccia leva sulla partecipazione. E che magari ponga mano anche alle nomine dei segretari cittadini, tanto a lungo rimandate, ma vero segnale del coinvolgimento del territorio nella vita politica più allargata. Altro argomento, ancora più scottante, saranno i provvedimenti da adottare nei confronti degli esponenti del Pdl accusati di disimpegno in campagna elettorale. Sarà interessante sapere – ma ciò sarà possibile solo a riunione conclusa – chi sono e che fine faranno.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!