Cuochi per caso a Lecce

In onda sabato prossimo la puntata girata a Lecce. Protagonista in tavola la patata novella di Galatina

Appuntamento televisivo da non perdere il prossimo sabato 10 aprile, su rete 4. Alle 11.00, andrà in onda la puntata di “Cuochi senza Frontiere” registrata pochi giorni fa dinanzi all’incantevole scenario della Basilica di Santa Croce di Lecce. Realizzata in collaborazione con Provincia di Lecce, con la Camera di Commercio e il Comune di Lecce, la registrazione ha visto la partecipazione del presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, con l’assessore provinciale al Turismo e Marketing territoriale Francesco Pacella ed il presidente della Camera di Commercio di Lecce Alfredo Prete. I due “cuochi per caso”, non cuochi di professione, selezionati dal vulcanico Davide Mengacci, si sono cimentati nella realizzazione di succulenti piatti a base di un particolare ingrediente: “la patata novella sieglinde di Galatina”. “Abbiamo voluto sposare questa iniziativa, assieme al Comune di Lecce ed alla Camera di Commercio” – dichiara l’assessore provinciale Francesco Pacella – “con il chiaro intento di contribuire a promuovere il nostro territorio provinciale, l’enogastronomia, le eccellenze agroalimentari e valorizzare, nel contempo, le bellezze turistiche e paesaggistiche, oltre che i beni e le tradizioni culturali del nostro Salento”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!