Otranto si prepara per le feste

Otranto si prepara alla nuova stagione turistica a partire dalle festività pasquali. Ne parla il sindaco Luciano Cariddi

“La città si prepara alla nuova stagione già dal fine settimana di Pasqua e ci auguriamo di iniziare ad ospitare numerosi turisti” – dice il sindaco Luciano Cariddi – “L’Amministrazione Comunale ha per tempo programmato una serie di interventi in modo tale da far trovare la città ospitale e pulita. Si stanno completando proprio in questi giorni le ultime pulizie del litorale, spiagge, coste e pinete, e sono anche in atto interventi di manutenzione del verde pubblico cittadino e l’organizzazione dei servizi di controllo e gestione del traffico che proseguiranno per tutti i successivi fine settimana”. E prosegue: “Per Pasquetta sono previsti vari intrattenimenti in piazza per rallegrare la giornata di quanti decideranno di trascorrerla qui da noi. In questo modo ci prepariamo alla nuova stagione estiva che ci auguriamo possa essere positiva quanto a presenze turistiche. La città e gli operatori sono pronti a garantire i servizi necessari. Spero vivamente che altrettanto efficace possa dimostrarsi il servizio della gestione dei rifiuti urbani. Non vorremmo certo dover trascorrere una nuova stagione turistica con i disagi vissuti lo scorso anno. Per questo abbiamo chiesto all’ATO/Le 2 e alla ditta che ha appaltato il servizio di fornirci un piano operativo degli interventi sul nostro territorio. Ci auguriamo di poter veder realizzati i buoni propositi che ci sono stati rappresentati”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!