Perrone: “Mi dimetto”. Ma è un pesce d'aprile…

GUARDA I VIDEO. Prima di commentare i “deludenti” risultati elettorali che per il Centrodestra salentino non scherzano per niente, il sindaco di Lecce si è burlato di giornalisti e della sua Giunta con una “recita” ben riuscita

Pesce d'aprile a Palazzo Carafa. Questa mattina, il sindaco di Lecce ha convocato i suoi e i giornalisti per commentare il risultato elettorale che ha visto il candidato del Pdl Rocco Palese soccombere anche nella città-capoluogo del Salento, storica roccaforte del Centrodestra. “Un risultato”, ha detto, “talmente deludente da spingermi a rassegnare le mie dimissioni…”: Lo scherzetto ha fatto preoccupare non poco gli ignari assessori comunali e l'intero staff del sindaco. Nonostante qualche giornalista abbia subito “gridato” al pesce d'aprile, Perrone è andato avanti imperterrito con la sua commedia, al punto da far scattare domande su domande, abbastanza serie, alle quali il sindaco rispondeva con motivazioni decisamente valide. A un certo punto, Perrone ha chiesto l'intervento del vicesindaco col quale aveva architettato il tutto, e la burla è venuta fuori. Così più di qualcuno del suo staff ha tirato un respiro di sollievo. Subito dopo, ha avuto inizio la conferenza stampa con le note dolenti: “E' mancato il dialogo con i nostri cittadini”, ha sottolineato il sindaco di Lecce riferendosi alla sconfitta di Palese e del Centrodestra in città, “e mi assumo tutte le responsabilità, insieme con i miei collaboratori, per risultato che Rocco Palese ha avuto a Lecce. Evidentemente c'è stato un calo di attenzione da parte nostra, anche se in alcune zone della città Palese ha avuto oltre il 50% delle preferenze. Non sono comunque mancati motivi di soddisfazione in questa campagna elettorale, diciamo, per lenire un po' le ferite: sono stati eletti due candidati salentini del Pdl che hanno rapporto con questa amministrazione, ad esempio, e i candidati leccesi hanno ottenuto buoni risultati. Poi c'è il risultato di Adriana Poli Bortone che in otto mesi ha perso il 50% dei consensi, anche se in città ha ancora diverse sacche di consensi. Tuttavia Io Sud non ha nemmeno raggiunto la soglia del 4%: forse la gente – ha chiosato Perrone – ha capito che in quel movimento c'è tanto 'Io' e poco 'Sud'”. Durante l'incontro di stamani, Perrone ha parlato anche della nuova proposta di giunta che sarà presentata nel giro di poche settimane. Il rimpasto potrebbe coinvolgere tutti gli assessori, “nessuno ha la certezza di mantenere il posto che ora ricopre”, ha chiarito il sindaco. Poi ha aggiunto: “Sarà garantita la presenza di almeno una donna nella nuova giunta”. Quanto alle deleghe, Perrone trasferirà quella al bilancio, finora nelle sue mani, e manterrà la delega alla Pianificazione strategica e alle Politiche comunitarie.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!