Bolidi Rossi. Le Ferrari sfilano nel salento

Comincia domani l'attesa sfilata dei “Bolidi Rossi”, il raduno delle Ferrari che sfileranno nei comuni di Gallipoli, Parabita, Casarano e Ugento

Sarà un fine settimana “colorato” dal rosso fiammante delle Ferrari. Per il terzo anno consecutivo l’associazione Bolidi Rossi di Parabita offre agli appassionati salentini la possibilità di avere una “full immersion” nel mondo delle auto da sogno di Maranello. Nella tre giorni (dal 23 al 25 aprile) che interessa i comuni di Gallipoli, Parabita, Casarano e Ugento, che patrocinano il raduno, si potranno ammirare al loro passaggio e nelle lunghe soste, circa 40 dei migliori e lussuosi modelli Ferrari. Uno degli obiettivi principali dello staff organizzatore diretto dall’instancabile Elisa Giannelli è di promuovere il territorio. Ai partecipanti provenienti oltre che da diversi centri della Puglia, anche dalla Campania, Calabria e Basilicata, viene quindi presentato in tutto il suo splendore un angolo davvero suggestivo del Salento. Anche quest’anno guiderà la nutrita comitiva dei piloti Tony Camassa, delegato per le regioni del sud del Ferrari Club Italia, che sorprenderà chi seguirà la manifestazione leccese con un’autovettura tra le più esclusive. Si parte nella serata di venerdì da Gallipoli, dove dalle 20,30 nei pressi dell’I’M Restaurant in Corso Roma, le rosse verranno proposte all’attenzione dai numerosi fan. La giornata di sabato è decisamente la più intensa del raduno. Nel cuore di Casarano, in Piazza A. Diaz, dalle 9,30 e per gran parte della mattinata è prevista una sosta, il pubblico potrà cogliere al volo la chance di avere un contatto diretto con le mitiche auto. La fase più spettacolare e attesa, avrà come teatro la Pista Salentina di Torre San Giovanni (ingresso gratuito), dove a partire dalle 14,00 c’è in scaletta una gara a tempo, in cui verranno premiati i primi cinque classificati. Il tutto “scandito” dal rombo dei potenti motori delle Ferrari. In serata è previsto il rientro a Gallipoli, nella città jonica altra sosta, stavolta sul lungomare G.Galilei, nelle vicinanze del bar “Le Vele” e del ristorante “La Giudecca”. La domenica mattina la scia rossa si muoverà in direzione Parabita. Nei pressi della Basilica della Madonna della Coltura (9,30) il terzo Raduno Bolidi Rossi aprirà la finestra sulla solidarietà, con l’incontro con i ragazzi del “Progetto Solidarietà”, ai quali gli organizzatori devolveranno il ricavato di una raccolta fondi. Bruno Conte introdurrà gli interventi degli illustri ospiti, tra i più attesi quello di Antonio Gabellone, Presidente della Provincia di Lecce. Dopo il momento più toccante della kermesse, l’atto conclusivo si consumerà al Grand Hotel Costa Brada di Gallipoli, alle 13,00 pranzo e premiazioni alla presenza delle autorità.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!