Spacciava eroina nel ripostiglio. Arrestato

Giovanni Fusco, 30enne pluripregiudicato di Noha, è stato arresto perché colto in flagrante mentre cedeva dosi di eroina presso la sua abitazione

Nei giorni scorsi i poliziotti del Commissariato di Galatina avevano intrapreso un servizio di appostamento nei pressi della sua abitazione a Noha. Lì, da tempo, avevano notato un continuo ed ingiustificato via vai. E’ stato così possibile documentare che casa di Giovanni Fusco, 30 anni, pluripregiudicato, era diventata centro di spaccio di sostanze stupefacenti a tossicodipendenti di Galatina e delle zone vicine. Nel corso degli appostamenti, inoltre, i poliziotti hanno potuto constatare che, al fine di eludere i controlli, Fusco faceva consumare la droga ai tossicodipendenti all’interno di un ripostiglio, posto sul terrazzo della sua casa condominiale. Così, nella tarda serata di ieri, mentre era in compagnia di un tossicodipendente trovato in possesso di una siringa appena utilizzata, i militari hanno fatto irruzione presso l’abitazione dell’uomo, trovandolo con in mano un involucro di cellophane contenente mezzo grammo di eroina; Fusco è stato sorpreso mentre era in procinto di consegnare la droga ad altri due tossicodipendenti che attendevano in coda davanti alla porta. Nel corso della perquisizione, all’interno del ripostiglio è stato rinvenuto e sequestrato un involucro di cellophane contenente altri 5 grammi di eroina, 7 di sostanza da taglio, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento della droga. Il tossicodipendente di Galatina che aveva da poco iniettato la sostanza stupefacente è stato segnalato al Prefetto per uso personale di eroina. Fusco è stato condotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati