Italgest sconfitta dal Fasano nel derby pugliese

Seconda sconfitta consecutiva per il Casarano, che si fa superare nel derby

L'Italgest incassa la seconda sconfitta consecutiva ad opera di un Fasano da subito intenzionato ad imporre la supremazia casalinga. Inizio di gara ad appannaggio dei padroni di casa che sono scesi in campo determinati a rendere cara la pelle alla compagine rossoazzurra. Gli uomini di mister Dumnic cercano di allungare sull’Italgest. Dopo i primi 18 minuti il Fasano conduce 10 a 8. Il Casarano è costretto ad inseguire i bianco celesti che oggi hanno la possibilità, con una vittoria, di avvicinarsi a soli due punti dai campioni d’Italia del Casarano. Infatti la junior Fasano visto nel primo tempo sembra avere una marcia in più, ed è più motivata. Di contro, gli uomini di mister Massotti non riescono ad imporre il proprio gioco, con una manovra lenta e prevedibile. Primo tempo che si chiude 16 a 12 per i brindisini che hanno avuto la possibilità di andare sul + 5 negli ultimi secondi. Nel secondo tempo la musica non cambia con il Fasano che conduce saldamente per 18 a 14 dopo 8 minuti. Il portiere Sirsi sta facendo la differenza, mettendosi in mostra con delle ottime parate. Al 19° il Fasano conduce 23 a 19, dopo essere stato anche sul +5. Le fasi di gioco sono concitate e c’è nervosismo in campo. Da una parte i padroni di casa che fanno di tutto per poter condurre in porto una vittoria importantissima e dall’altra il Casarano che non ci sta a perdere la seconda partita consecutiva che significherebbe crisi profonda in casa Italgest. Ma a cinque minuti dalla fine c’è l’allungo decisivo dei padroni di casa che si portano sul 27 a 21, + 6 che vuol dire massimo vantaggio del Fasano. Finisce la partita con la vittoria del Fasano per 31 a 24 . Ora la compagine di mister Dumnic accarezza il sogno del terzo posto in classifica che è a portata di mano. Bilancio piuttosto deficitario quello di mister Massotti che dopo 4 gare ha ottenuto una sola vittoria, un pareggio e due sconfitte pesantissime contro formazioni, sulla carta, più deboli. Ma c’è tutto il tempo necessario per capire i motivi di questo periodo nero dei campioni d’Italia che non riescono ad essere brillanti come in passato. Ora l’imperativo è stringere i denti e tenersi stretto il terzo posto in classifica in attesa di tempi migliori. I tabellini: Junior FASANO – Italgest CASARANO 31 – 24 ( 1°Tempo 16 – 12) FASANO: De Santis P. Giannoccaro, Ancona, Messina 5, De Santis L. 5 Lusverti, Bearevjc 6, Fanizza 3, Costanzo 9, Martucci, Juhasz, Rubino 3, Sirsi, Lapertosa. All. Dumnic CASARANO: Fovio, Lupo, Stritof 1, Carrara 2, Vidic, Opalic, Ferrantelli, Kokuca 7, Lovecchio 1, Stevanovic 2, Torbica 6, Telepnev 3, Buffa 2. All. Massotti

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati