Salto triplo. Specchia esulta per la sua campionessa

La salentina Francesca Lanciano ha ottenuto il titolo di campionessa italiana del salto triplo categoria allieve, conquistando la medaglia d'oro

La giovane atleta Francesca Lanciano, originaria di Specchia, non ancora sedicenne, ha dominato, sin dal primo salto, la sua gara. Alle sue spalle si classificata la tarantina dell'Alter Atletica Locorotondo, Jolanda Mele, terzo posto per la varesina Ilaria Crosta, in una competizione alla quale hanno partecipato le atlete con le dieci migliori prestazioni in Italia. La rassegna tricolore nazionale sportiva marchigiana, che si disputata sabato 13 e domenica 14 febbraio, si articolata nella formula che prevede la contemporanea celebrazione di tre campionati, per le categorie Allievi (atleti nati nel 1993/94), Juniores (1991/92) e Promesse (1988/89/90). Erano settanta i titoli in palio, che i 1108 atleti iscritti, in rappresentanza di 238 societ italiane. Nel momento in cui giunta la notizia del grande risultato, tutta la cittadinanza di Specchia ha espresso la sua soddisfazione, complimentandosi con la famiglia e con latleta anche attraverso Facebook, il social network che da tempo registra un gruppo a lei dedicato. Lanno in corso sar cruciale per l'atleta di Specchia, nel corso del quale avr modo di misurarsi su diverse specialit, oltre al salto triplo; lo scorso anno ha stabilito il record regionale negli 80 ostacoli con 12.2 sec., nei 100 ostacoli con 15.15 sec., e lottima misura di 5.20 metri nel salto in lungo, inoltre, nello scorso mese di ottobre ha ottenuto la medaglia d'argento ai Campionati Italiani Cadette (Under 16) di Desenzano del Garda (Brescia) e l'ottima finale nei 100 ostacoli alla finale dei Campionati Nazionale Studenteschi di Lignano Sabbiadoro, essendo studentessa, con ottimo profitto, dellIstituto Tecnico Commerciale Gaetano Salvemini di Alessano. Altri risultati di rilievo nel 2009 sono stati, tra gli altri, le importanti vittorie ottenute nel mese di luglio al Meeting Nazionale di Formia (salto triplo e 80 ostacoli); mentre nel mese di settembre ha vinto la gara di salto triplo durante l'incontro tra le rappresentative di tutte le regioni del Centro-Sud Italia tenutosi ad Isernia, infine, a Luglio, altra importante affermazione nella gara di salto in lungo al IX Meeting Citt di Giulianova – V Memorial Donato Mara . Latleta specchiese seguita da Raimondo Orsini, tecnico nazionale di atletica leggera, uno dei migliori allenatori in Italia.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!