Impresa Gallipoli col Sassuolo

I giallorossi ottengono un importantissimo successo sul campo della capolista

Ma che bel Gallipoli. Al termine di una settimana piena di polemiche, dissidi e conferenze stampa, Giannini e soci centrano una vittoria importantissima sul difficile campo della capolista Sassuolo. Un successo che cancella, almeno un per po’, le difficoltà societarie e le tante voci che hanno investito la società jonica, su cui pende anche il sospetto (tutto da accertare) di calcio scommesse e combine nel pareggio con il Grosseto. L’allenatore dei salentini l’aveva ripetuto più volte in settimana: “Questa squadra ha un cuore immenso”. E i suoi giocatori non l’hanno deluso, portando a casa tre punti che rappresentano un’autentica boccata d’ossigeno per la compagine salentina. In avvio la formazione emiliana parte subito all'attacco alla ricerca di una vittoria utile, almeno momentaneamente, ad allungare sul Lecce. I padroni di casa sfiorano dopo pochi minuti il vantaggio con l’inossidabile Salvetti. Sul capovolgimento di fronte sono gli ospiti, però, a passare con Daino, bravo a sfruttare la perfetta sponda di testa di Volpato su cross di Scaglia dalla sinistra. Il Sassuolo sembra accusare il gol, con il Gallipoli più volte vicino al raddoppio con delle micidiali ripartenze. Nella ripresa è Mancini a chiudere i conti: il fantasista giallorosso si fa trovare libero a centro area sull’assist di Di Carmine, controllo e palla alle spalle del portiere modenese. In pieno recupero è il solito Zampagna ad accorciare le distanze per i padroni di casa. Tutto inutile però, il Gallipoli soffre ma ottiene un successo meritato.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!