Putignano proclama la sua Miss Reginetta del Carnevale

Parte il tour 2010 di Miss Italia in Puglia: oggi sarà eletta la Reginetta del Carnevale di Putignano

Putignano epicentro del Carnaval della bellezza: oggi sarà eletta la Miss Reginetta del Carnevale più antico d’Europa. Ospite d’eccezione Miss Sasch Modella Domani 2009 Veronica Sogni, la modella milanese che ha conquistato pubblico e giuria con i suoi capelli cortissimi. Un intermezzo di bellezza e una scossa d’allegria con l’effervescente spettacolo ideato da Mimmo Rollo, il talent scout foggiano che con la sua Agenzia Parole & Musica organizza ormai da anni le selezione pugliesi di Miss Italia. Trenta concorrenti, provenienti da tutta la Puglia, si contenderanno il titolo che consentirà di accedere alla Finalissima regionale, prevista nel mese di agosto. La Reginetta del Carnevale, inoltre, salirà sui carri allegorici in occasione delle sfilate di domenica 14 febbraio e martedì 16 febbraio. Cede il titolo la foggiana Raffaella Campagna, la biondissima 22enne che nel 2009 ha conquistato un posto tra le prefinaliste a Salsomaggiore. La manifestazione, promossa dalla Fondazione Carnevale di Putignano e giunta alla sua XI edizione, si terrà nell’accogliente teatro tenda “Palafarinella”, con inizio alle 20.30. Prima donna del tour, anche quest’anno, la bellissima Angelica Gianfrate, la presentatrice pugliese due volte finalista di Miss Italia, ormai nota al grande pubblico. Scoppiettanti le gag di Ivano Trau, il rumorista e cabarettista romano, vincitore dell’Oscar Europeo per gli effetti sonori. Sul palco non poteva mancare il Carnaval do Brasil di Cintia Moreira. Possono partecipare al Concorso tutte le ragazze di età compresa tra i 17 ed i 26 anni. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare l’Agenzia Parole & Musica al numero 0881/776013.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!