Torsello si dimette da vicesindaco

In una lettera inviata al sindaco Ivan De Masi, Marcello Torsello ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica di vicesindaco di Casarano

Ha bisogno di più tempo per occuparsi ai settori di pertinenza del suo assessorato. Per questa motivazione Marcello Torsello, ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica di vicesindaco di Casarano, mantenendo quella di assessore agli Investimenti pubblici e privati e le deleghe ai Lavori pubblici, ai Trasporti, allo Sport, all'Ufficio Relazioni con il Pubblico. In una lettera inviata al sindaco Ivan De Masi, che riportiamo di seguito in versione integrale, Torsello spiega le motivazioni alla base della sua decisione. Si delinea, così, in maniera sempre più distinta la possibilità di una nomina di Francesca Fersino (Io Sud) quale vicensindaca di Casarano. Caro Sindaco, sin dall’inizio di questa nostra nuova esperienza politica, allorché decidesti di affidarmi, oltre ad importanti deleghe, anche quella di essere tuo Vice, ti manifestai la perplessità, conoscendo il mio carattere zelante e rigoroso, circa il tempo necessario per dedicarmi ad ogni incombenza nel miglior modo possibile. Oggi, a distanza di sei mesi dalla nomina, stilando un bilancio su quanto già fatto e su quanto in programma, emerge che numerosi ed importanti progetti sono già in itinere specie nel settore dei Lavori pubblici: la rigenerazione urbana, il piano di recupero delle periferie, le infrastrutture nella zona industriale, i vari projets financing per la realizzazione sugli edifici comunali del fotovoltaico, dell’eolico, dell’ampliamento del cimitero, il rifacimento della pubblica illuminazione, i necessari lavori stradali, i cantieri di lavoro per i disoccupati, il progetto del parco acquatico etc., oltre a quelli già avviati. Il settore dello sport reclama giustamente una mia maggiore presenza; l’ufficio relazioni con il pubblico, che come sai ho già avuto modo di organizzare nella fase preliminare, tra poco approderà alla fase esecutiva. Infine, i trasporti che, nell’individuazione del nuovo percorso dei bus urbani, hanno necessitato del prezioso apporto dell’amico e collega Attilio De Marco. Tutto ciò evidenzia l’enorme mole di lavoro svolto e la conseguente necessità di tempo per la fase attuativa. Personalmente, in coscienza, credo che il mio contributo per la crescita di Casarano e per la realizzazione del nostro programma, possa essere più incisivo, in considerazione anche delle mie competenze professionali, qualora possa dedicarmi esclusivamente ai settori che mi hai delegato e che sto cercando, con enorme fatica, di organizzare e rendere sempre più adeguati ai tempi. Molto spesso, nell’immaginario collettivo, la figura del vice-sindaco è intesa, non come la persona che sostituisce il Sindaco nelle sue assenze, ma come una sorta di secondo sindaco. Viceversa, credo che, l’interpretazione che ho dato a questa carica, sia stata quella di chi, nel rispetto di ogni ruolo, politico ed istituzionale, ha operato con discrezione e garbo nell’esclusivo interesse dell’Ente. Ritengo quindi, possa essere più opportuno conferire questa importante carica a chi avrà il tempo adeguato da dedicarle. Con la certezza che tutti siamo utili, ma nessuno è insostituibile ti saluto e ringrazio con l’affetto e la stima di sempre. Marcello Torsello

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!